Graffe senza patate facili e soffici

Le Graffe senza patate facili e soffici sono delle golosissime ciambelline fritte che poi vengono tuffate nello zucchero semolato…una vera bontà!!!!

Di ricette di graffe senza patate facili e soffici ce ne sono a milioni, ma questa che oggi vi propongo è davvero di facile esecuzione…in più è anche veloce…a parte i tempi di lievitazione ovviamente 😉 .

Qui a Napoli la graffa è una istituzione…la trovate in tutti i bar già dalle prime ore del mattino, e potete gustarla anche calda a notte fonda 😉 …. insomma ogni momento è buono per addentare una graffa 😉

Quella che vi propongo oggi è una ricetta dove all’interno dell’impasto non ci sono le patate…ma non preoccupatevi, sono lo stesso soffici soffici 😉

Che ne dite, vi ho ingolosito? E allora andiamo e prepariamo insieme questo Boccone Goloso 😉

Graffe senza patate facili e soffici
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15+ tempi di lievitazione minuti
  • Cottura:
    pochi minuti
  • Porzioni:
    15 pezzi
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Farina 00 300 g
  • Zucchero 50 g
  • Uova 2
  • Burro 50 g
  • Acqua (temperatura ambiente) 50 ml
  • Lievito di birra fresco 6 g
  • buccia di limone (grattugiata) metà
  • Vanillina 1 bustina
  • Olio di semi di arachide q.b.
  • Zucchero (per tuffarci le graffe dopo cotte) q.b.

Preparazione

  1. Per preparare le graffe senza patate facili e soffici iniziamo mettendo la farina in una ciotola bella capiente, e aggiungiamoci le uova, lo zucchero, il burro che avremo prima fuso e poi fatto raffreddare, la bustina di vanillina e la scorza di limone grattugiata.

    A parte sciogliamo il lievito nell’acqua a temperatura ambiente e uniamolo al resto degli ingredienti.

    Mescoliamo per bene fino a creare un bel panetto liscio e sodo.

    Mettiamo l’impasto in una ciotola infarinata, copriamola con della pellicola, e lasciamo lievitare fino al raddoppio…come sapete non posso darvi un numero preciso, dipende dalla temperature che avete in casa, tanto potrebbe volerci 1 ora, o 2..o 3…insomma aspettiamo che l’impasto raddoppi di volume.

    Una volta che l’impasto è raddoppiato, togliamolo dalla ciotola e con l’aiuto di un mattarello stendiamolo non molto sottile…direi un centimentro va bene.

    Con l’aiuto di un coppapasta, o un bicchiere, ricaviamo i cerchi che saranno le nostre graffe…vi consiglio di non farle molto grandi; prendiamo poi il tappo di una bottiglia e ricaviamo il buco centrale.

    L’impasto che avanza potete tranquillamente reimpastarlo fino a che non lo finite tutto 😉

    Ora che abbiamo formato le nostre graffe mettiamole a lievitare al caldo fino al raddoppio.

    Quando le graffe saranno belle cicciotte, prepariamo la pentola con l’olio.

    Mettiamo a scaldare l’olio, mi raccomando, deve avere la giusta temperatura…potete accertarvi di ciò con l’aiuto di uno stuzzicadenti: immergetelo se intorno si formano delle bollicine allora l’olio è alla giusta temperatura 😉

    immergiamo le nostre graffe un pò alla volta, direi 2 al massimo 3, e facciamole dorare su entrambe i lati 😉

    Una volta che le graffe sono tutte cotte, ancora calde, tuffiamole nello zucchero da entrambe i lati 😉

    Ecco pronte le nostre graffe senza patate facili e soffici…qui a casa vanno letteralmente a ruba…provatele anche voi e fatemi sapere 😉

     

     

     

     

     

Note

Per non perdere le mie ricette seguimi anche su facebook (clicca qui) e lascia un mi piace alla mia pagina Boccone Goloso

 
Precedente Torta di mele alla ricotta facile e veloce Successivo Torta soffice yogurt banane e cioccolato

Lascia un commento

*