Brioche del bar o brioche col tuppo

Brioche del bar o brioche col tuppo … il lievitato che tutti conosciamo e che adesso potremo prepare in casa in modo facile 😉

Un profumo di pasticceria tra le pareti di casa…e la domenica mattina non ci sarà alcun motivo di vestirsi di tutta fretta per andare a comprare queste golose Brioche del bar o brioche col tuppo…perchè d’ora in poi queste Brioche ce le prepareremo noi con le nostre mani.

Preparare le Brioche del bar o brioche col tuppo non è difficile, l’unica cosa un pò più ” noiosa” sono i tempi di lievitazione…quelli sono basilari per la perfetta riuscita 😉

Credetemi però la soddisfazione sarà davvero tanta…quando porterete in tavola queste brioche calde lascerete tutti a bocca aperta…

…Ebbene vi ho fatto venir voglia di prepararle? E allora andiamo e prepariamo insieme questo Boccone Goloso

 

Brioche del bar o brioche col tuppo
  • Preparazione: 3+3 Ora
  • Cottura: 25/30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 10 brioche medie
  • Costo: Economico

Ingredienti

Per l'impasto

  • 250 g Farina 00
  • 250 g Farina Manitoba
  • 10 g Lievito di birra fresco
  • 225 ml Latte
  • 1 cucchiaino Miele
  • Vaniglia (semi di 1 bacca)
  • 1 uovo (intero)
  • 1 tuorlo
  • 100 g Zucchero
  • 60 g Burro

Per la finitura

  • 1 tuorlo (per spennellare)

Preparazione

  1. Pre preparare le Brioche del bar o brioche col tuppo iniziamo facendo sciogliere il lievito nel latte che deve essere a temperatura ambiente…se lo avete in frigo fatelo scaldare leggermente…deve essere leggeremente tiepido.

    Questa è di basilare importanza perchè se il latte è troppo caldo potrebbe inibire la lievitazione…stessa cosa se troppo freddo.

     

     

  2. Una volta sciolto il lievito nel latte mettiamolo nella ciotola della planetaria con gancio ad uncino e aggiungiamoci le due farine, lo zucchero, l’uovo intero più il tuorlo, il miele, la vaniglia e per ultimo il burro che deve essere morbido.

    Quando aggiungiamo il burro aumentiamo la velocità della planetaria.

  3. Impastiamo per bene fino a quando l’impasto non INCORDA…ovvero resta attaccato al gancio della planetaria staccandosi completamente dalle pareti della ciotola.

    Se non dovesse incordare proviamo a mettere un altro cucchiaio di farina manitoba…ma se neanche così dovesse andar bene allora vuol dire che l’impasto si è scaldato troppo.

  4. Quindi ricapitolando…se l’impasto non incorda aggiungiamoci un cucchiaio di manitoba, ma se anche così non va…allora mettiamo la ciotola con l’impasto in frigo per una quindicina di minuti.

     

  5. Trascorso questo tempo rimettiamo in funzione il tutto e riproviamo ad impastare fino ad avere l’incordatura.

  6. A questo punto riponiamo l’impasto in una ciotola leggermente infarinata e lasciamolo lievitare per circa 3 ore, o comunque fino al raddoppio.

    Vi consiglio sempre un luogo caldo e asciutto a riparo da spifferi….il forno con la lucina accesa è perfetto 😉

  7. Una volta che l’impasto delle nostre Brioche del bar o brioche col tuppo è raddoppiato di volume, prendiamolo e sgonfiamolo e stacchiamo i pezzi che formeranno la nostra brioche…ovvero una pallina di circa 60 grammi che farà da base, e una pallina più piccola di circa 20 grammi che sarà il nostro “tuppo”.

  8. Prendiamo la pallina grande che farà da base…cerchiamo con le mani di dargli una forma quanto più rotonda è possibile facendola roteare sul piano di lavoro. Facciamo un solco, un buco, con il dito nel centro di questa pallina e adagiamoci la pallina più piccola…ovvero il nostro tuppo 😉

  9. Facciamo così per tutto l’impasto e mettiamo le nostre Brioche del bar o brioche col tuppo a lievitare ancora una volta per 3 ore circa, o cumunque sempre fino al raddoppio del volume, sempre in un luogo caldo a riparo da spifferi.

  10. Una volta che sono raddoppiate possiamo infornare le nostre Brioche del bar o brioche col tuppo dopo averle spennellate con il tuorlo d’uovo diluito in un goccio di latte in forno caldo a 170 gradi per circa 25/30 minuti.

    Devono essere dorate..quindi tenetele d’occhio 😉

  11. Una volta cotte lasciamole raffreddare e … potete mangiarle così o farcirle con marmellata, nutella……

    Provatele anche voi e fatemi sapere 😉

Consigli

  • Le brioche sono perfette mangiate in giornata , ma comunque possono essere conservate o in un contenitore ermetico o nei sacchetti per alimenti fino a 3 giorni.
  • Se il giorno seguente le brioche dovessero essere un pò durette basta metterle qualche secondo nel microonde e saranno come appena sfornate.
  •  Si possono anche congelare…in questo caso meglio farlo dopo la seconda lievitazione e poi scongelarle in forno spento (con luce spenta) per una notte, e cuocerle il mattino seguente!
  • L’impasto per le  nostre Brioche del bar o brioche col tuppo può essere fatto anche a mano. L’importante è incorporare il burro alla fine e molto lentamente.
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.