Tartare di tonno crudo agli agrumi

Se siete alla ricerca di un piatto elegante, semplicissimo e velocissimo da preparare allora non potete farvi sfuggire la Tartare di tonno crudo agli agrumi.

Un piatto raffinato, delicato nel suo sapore, profumato grazie alla presenza degli agrumi utilizzati, un piatto per veri intenditori.

Chi come me adora terribilmente il pesce, che sia cotto o crudo, non può di certo resistere a tanta bontà; le persone del mio cuore infatti sanno che se vogliono rendermi felice, non ci sono regali costosi, diamanti, viaggi o altro che possa competere con del pesce crudo.

La tartare di tonno crudo, avendo ingredienti che si contano sulle dita della mano, la base delle basi è proprio la qualità eccellente delle materie prime utilizzate nella sua preparazione quindi un ottimo olio extravergine (io uso un olio extravergine d’oliva estratto a freddo dal Frantoio Oleario Cassese , eccellente qualità di tonno utilizzato (io utilizzo il tonno rosso pinna blu, una qualità pregiata che purtroppo si mangia sempre meno) e degli agrumi bio senza trattamenti con pesticidi o cere per lucidare.


Seguimi anche su 

Pesce crudo sushi
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: nessuna cottura Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 400 g tonno rosso (già abbattuto)
  • 1 pompelmo o arancia o limone
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale dell'Himalaya (rosa)
  • q.b. Pepe nero

Preparazione

  1. Per prima cosa affidiamoci ad il nostro pescivendolo di fiducia chiedendo un tonno rosso già abbattuto in modo da evitare parassitosi intestinali da ANISAKIS (anisakiadee); se non è stato abbattuto in precedenza allora congelatelo a -18° per 96 ore.

    Come scongelarlo se lo abbiamo abbattuto noi in casa? 

    Prendiamo il nostro trancio di tonno e lo poniamo in un piattino a scongelare in frigo circa 24 ore prima della preparazione. Perchè in frigo? La temperatura a 4° (quella del nostro comune frigorifero)  consente uno scongelamento lento ed omogeneo impedendocla proliferazione batterica.

  2. Prendiamo il nostro trancio di tonno ed andiamo a tagliarlo a piccolissimi cubetti battendo in un coltello bello affilato sul tagliere un pò a casaccio oppure, in alternativa, scalopparlo in obliquo con un coltello a lama flessibile ottenendo delle fettine sottili 😀

  3. Poco prima di portarlo in tavola, mettiamo la nostra tartare nel piatto da portata, grattugiamo l’agrume scelto (in questo caso ho utilizzato dell’arancia bio ma viene buonissimo anche con il pompelmo), un filo di olio evo estratto a freddo, un pizzico di sale rosa dell’himalaya ed una grattata di pepe nero macinato fresco o bacche di pepe rosa.

  4. Tartare tonno

    Ed ecco anche il video della diretta facebook

    3 antipasti di mare facili e veloci

    Oggi ci dedichiamo ad antipasti natalizi sfiziosi e veloci. ❤️Per la ricetta completa clicca qui sotto in direzione di cosa vuoi preparare:- ALICI MARINATE -> https://blog.giallozafferano.it/atupertuconmarilu/alici-marinate-di-luca-montersino/-GAMBERI GRATINATI -> https://blog.giallozafferano.it/atupertuconmarilu/gamberi-gratinati-foglia-limone/

    Posted by A tu per tu con Marilù on Mittwoch, 6. Dezember 2017

Come servirlo

Con una fresca insalatina contenente dei cubetti di mela verde o  ananas.

Precedente Paccheri ripieni al forno Successivo Come fare la schiuma per caffè

Lascia un commento