Crea sito

Cavolfiori al vino in padella

I Cavolfiori al vino in padella sono un contorno genuino, salutare, veloce, economico e soprattutto diverso dal solito. Questo contorno me lo ha fatto scoprire una delle zie di mio marito quando, per il ponte dei Santi, siam stati suoi ospiti nella capitale. Si diletta con le preparazioni in cucina ed è davvero una brava cuoca; se vuoi scoprire ricette insolite ma gustose a lei devi chiamare. Questi cavolfiori hanno un sapore caratteristico, dolciastro ma deciso; sono uno di quei contorni da preparare all’ultimo minuto e che non necessitano di precotture o procedimenti tanto sofisticati. Ideali per chi come me, durante la dieta, si stanca di mangiar sempre la solita verdura lessa, scondita o preparata sempre nello stesso modo. Andiamo a prepararli insieme?

Cavolfiori al vino in padella

Cavolfiori al vino in padella - contorno vegetariano - A tu per tu con Marilù

Ingredienti e preparazione: 

  • un cavolfiore bianco medio – grande,
  • uno spicchio di aglio,
  • 40gr di olio evo,
  • un peperoncino,
  • 1 bicchiere di vino rosso (io ho usato del negroamaro),
  • 1 bicchiere di acqua,
  • sale.

Eliminiamo le foglie esterne al cavolfiore, lo laviamo bene e lo riduciamo in cimette non troppo grandi. In una padella larga mettiamo un filo d’olio, l’aglio, un pò di peperoncino se vi piace e facciamo riscaldare; uniamo a questo punto le cimette del cavolfiore e le facciamo rosolare velocemente a fiamma alta.

Quando son belle rosolate le bagniamo con il vino e con un bicchiere di acqua, saliamo e facciamo continuare la cottura. Ricorda di cuocere senza coperchio per facilitare all’alcool contenuto nel vino di evaporare bene. Continuare la cottura per circa quindici minuti mescolando di tanto in tanto (mescolate raramente e con delicatezza per non far disfare le cimette).

Gustare questo contorno così oppure accompagnato da carne alla brace, pesce al forno o fritto


Se vuoi essere sempre aggiornato siamo anche su:

4 Risposte a “Cavolfiori al vino in padella”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *