Torta salata cipolle caramellate e Asiago

Questa torta salata  cipolle caramellate e Asiago DOP, l’ho fatta per il contest dalle amiche di Cucinare chiacchierando, si sa, io adoro le torte salate, i rotoli con pasta sfoglia, ma questa volta ho fatto tutto da me, cioè, l’impasto home made all’olio, ripieno di cipolle caramellate molto saporite e poi, tanto, ma tanto formaggio Asiago DOP, formaggio di eccellenza nel territorio Veneto, il mio amato Veneto, il mio amato formaggio, spero tutti voi gradirete questa ricetta sfiziosa che altro non è, che un connubio di sapori e di eccellenze Venete, andiamo a vedere come si fa.. seguitemi in cucina!!

torta salata cipolle caramellate e asiago

Torta salata cipolle caramellate e Asiago DOP

INGREDIENTI: per uno stampo 26 cm

  • 350 g di farina 00
  • 60 g di burro
  • 60 g di olio extravergine di oliva
  • 1 uovo
  • 750 g di cipolla bianca
  • 400 g di formaggio Asiago DOP vecchio
  • 3 cucchiai di zucchero semolato
  • sale, pepe, q.b.

Se volete seguirmi su Facebook, sono QUI

torta salata cipolla e formaggio

Con questa ricetta partecipo al contest 

Farina D.O.C. – E.T.

ECCELLENZE & TERRITORIO del blog Cucinare Chiacchierando

PREPARAZIONE: della torta salata cipolle caramellate e Asiago

Per prima cosa, spellate e tagliate finemente la cipolla, mettetela in un largo tegame con un filo di olio evo e una noce di burro e portate a cottura a fuoco basso, non deve colorire, si deve solo ammorbidire e diventare quasi trasparente, i primi 10 minuti, girate spesso. Quindi, aggiungete lo zucchero semolato, alzate la fiamma e fatte in modo che lo zucchero caramelli le cipolle senza farli prendere colore, basteranno altri 5 minuti, quindi salate e pepate, lasciate raffreddare.

Preparate il guscio per la vostra torta salata, mettete nella planetaria la farina, il burro freddo di frigo a pezzettoni, l,olio, e iniziate ad impastare, quando vedete che inizia a formarsi un composto piuttosto grumoso, aggiungete l’uovo, impastate ad alta velocità, togliete dalla planetaria e impastate ancora a mano fino a formare una bella palla liscia, avvolgete nella pellicola e mettete in frigo a rassodare per 30 minuti, se vedete che ancora risulta troppo sbricciolosa, aggiungete qualche cucchiaio di acqua, ma senza esagerare, deve risultare un impasto simile alla frolla.

Quando le cipolle sono a temperatura ambiente, aggiungete il formaggio Asiago a pezzettini, oppure grattugiato, io ho usato quello vecchio e anche quello stravecchio, quindi, uno l’ho tagliato a pezzettini e quello stravecchio l’ho grattugiato, mescolate per bene, aggiustate di sapore, preriscaldate il forno a 180°.

Tirate fuori dal frigo il vostro guscio e stendetelo con il mattarello, coprite con della carta forno uno stampo meglio se a cerniera, sistemate la sfoglia dentro, lasciando una parte d’impasto per fare le striscioline sopra, rovesciate il ripieno di cipolla e formaggio, livellate con un cucchiaio di legno, coprite con delle strisce d’impasto, infornate per 35 /40 minuti, o comunque fino a doratura, potete gustarla anche a temperatura ambiente, e..

BUON APPETITO con la torta salata cipolle caramellate e Asiago !!

 
Precedente Pasta al ragù di salumi Successivo Petto di pollo ripieno in padella

Lascia un commento