Buchteln

Ciao a tutti!
Oggi ho scoperto che i tanto famosi “sacchettini” di mia nonna si chiamano in realtà “Buchteln” ed hanno origine boema, anche se diventati parecchio caratteristici in Austria.
L’unica differenza di aspetto tra i due è la forma appunto a sacchetto, usata a casa mia, invece che rotondeggiante degli originali.

Questa è la nostra ricetta!


INGREDIENTI
– 1 kg farina “00” Molino Chiavazza
– 2 cubetti di lievito di birra
– scorza di 1 limone
– 1/2 l scarso di latte
– 120 g burro
– 4 uova
– 120 g zucchero
– 1 pizzico di sale

– marmellata e zucchero a velo per farcire

PREPARAZIONE
1) Mescolare in un recipiente il lievito con un po’ di latte tiepido e un po’ di zucchero, poi aggiungere 300 g di farina 00.
2) Coprire il recipiente e lasciar lievitare al caldo fino a far raddoppiare le dimensioni dell’impasto.
3) Aggiungervi ora un uovo per volta, dopo di che unire anche zucchero, farina, limone e un pizzico di sale. Impastare vigorosamente e aggiungere il burro liquefatto tiepido.
4) Lasciare lievitare nuovamente al caldo, fino al raddoppiare delle dimensioni dell’impasto.
5) Stendere il tutto col matterello a uno spessore di circa 1/2 cm e tagliare dei quadrati. Porre al centro di ognuno un po’ di marmellata (preferibilmente di consistenza durettina, per esempio di prugne) e unire fra loro i quattro angoli, andando così a chiudere il “sacchettino”.
6) Disporli uno accanto all’altro in una teglia rivestita di carta da forno e lasciarli lievitare ancora un po’.
7) Cuocere a 160°C finchè la loro superficie non diventi dorata (mezz’oretta circa). Cospargere infine di zucchero a velo.

 

 

Sono favolosi, lasciano un profumino irresistibile in casa!
Di solito noi utilizziamo la marmellata di prugne, questa volta invece abbiamo usato quella di more e lamponi (tutte rigorosamente preparate da noi) che aveva consistenza non troppo liquida.

 

Alla prossima!
Ale

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Be Sociable, Share!
Precedente Sformato di zucchine Successivo Mini cotolette di pollo

20 commenti su “Buchteln

  1. Ciao!
    Ma sai che sono invitantissimi??? E secondo me sono pure stra buoni….
    Una domanda, restano briochosi o più pasta frollosi???
    (non che sia di grande importanza…. devono essere buoni comunque!!!)

    Ciao!

  2. Ale il said:

    Allora, appena sfornati sono belli morbidi tipo brioche e per la prima giornata rimangono più o meno così. Già il giorno dopo tendono però ad essere più durettini! (Ma comunque buoni)
    Buona serata! =)

  3. Ale il said:

    @ tutte: Vi consiglio di tenerle al riparo dall’aria in un sacchetto di plastica/… così da mantenerli il più soffice possibile per il maggior tempo possibile! 🙂 Grazie per essere passate!!

  4. Valter il said:

    Non vado pazzo per i dolci, ma questi oltre a esser stati una novità quando li ho sentiti mi sono piaciuti talmente tanto che li mangiavo anche alle 5 di notte!!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.