Aglio, olio e pe…corino!

In principio era aglio olio e peperoncino, ma è diventata aglio, olio e pe…corino!

Le conchiglie raccolgono spezie e formaggio....alla grande!

Il percorino non è però l’unica aggiunta, perché ho arricchito la ricetta anche con tante erbe aromatiche: basilico, salvia, origano, maggiorana, prezzemolo. E ho cambiato la pasta, da spaghetti a conchiglie (che come sempre raccolgono condimento e formaggio alla grande :D).

Il consiglio principale è di usare un pecorino semistagionato, che si “sbricioli” ma resti abbastanza morbido…tipo il Pienza, che secondo me è l’ideale ;).

  1. Ho fatto soffriggere (senza bruciare) aglio e peperoncino con l’olio. Li ho tolti e ho aggiunto le spezie tagliate. L’ideale sarebbe avere tutte spezie fresche (io però origano e maggiorana li ho messi secchi…).
  2. Ho regolato il fuoco al minimo e lasciato andare per un paio di minuti. Ho spento e salato.
  3. Una volta lessata la pasta l’ho unita al soffritto di erbe e ho “sbriciolato” con le mani (o con una grattugia a fori medio grandi) il pecorino.
Più erbe aromatiche usate, più sarà saporita la pasta!

E’ una variante della classica aglio oio e peperoncino aromatica e saporita, grazie al pecorino, ed è anche abbastanza fresca (basta non eccedere con il peperoncino!!!).

Ingredienti…vediamo…per 200 gr di pasta diciamo 30 gr di pecorino (ma anche 40…bando all’avarizia!!), olio (per una volta non un filo, perché è uno degli elementi fondamentali!) e spezie quante ne volete…!

Tra l’altro se il condimento OLIO-ERBE è troppo, potete toglierne una parte e tenerla come OLIO AROMATICO!!

Precedente Barchette di indivia, lonzino e robiola Successivo Tagliata fai da te