Crea sito

Panelle Siciliane

Ho comprato un po’ di tempo fa la farina di ceci con l’intento di farvi dei biscotti vegani ma, avendo comprato, nello stesso posto e negozio, la farina di castagne ed essendo risultato un vero flop l’impasto dei biscotti che ho realizzato con quella, ho deciso di impiegare la farina di ceci in una ricetta più diffusa, conosciuta e gustosa: le Panelle siciliane.

Le Panelle io non le ho mai assaggiate, non essendo mai stata a Palermo, ma pizzicando qua e là da internet e sui libri di cucina ed avendo una preparazione facilissima ho deciso di provare…

Ci proviamo insieme?

che dite? Iniziamo a cucinare?

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 10 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Farina di ceci (di buona qualità)
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • q.b. Prezzemolo (1 mazzetto piccolo)
  • Olio di semi (per friggere)
  • 1 + 1/2 l Acqua

Preparazione

  1. Innanzitutto lavare il prezzemolo, sminuzzarlo e tenerlo da parte. Ungere poi una grande teglia da forno con dell’olio di semi.

    Versare la farina in una capace pentola, piano piano aggiungere tutta l’acqua e mescolare con una frusta per non far creare grumi.

  2. Trasferire sul fuoco moderato e portare ad ebollizione continuando a mescolare fino a che non arriva a bollore, da lì il composto comincerà a rassodarsi.

    Aggiungere sale e pepe e mescolare fino a che lo stesso non comincerà a sbuffare, solo allora sarà pronto.

  3. Togliere dal fuoco e aggiungere velocemente il prezzemolo sminuzzato

  4. Versare questa specie di “polenta di ceci” nella teglia precedentemente unta e livellarla, cercando di dare in ogni punto lo stesso spessore, con il dorso di un cucchiaio.

  5. Lasciar raffreddare per almeno 4 ore.

  6. Tagliarla in triangoli o rettangoli medi e friggere in abbonfante olio di semi bollenti.

    Scolare su carta paglia e carta assorbente insieme.

  7. Lasciarle asciugare bene e ancora calde a piacere aggiungere dell’altro sale.

  8. Questa preparazione è tipica siciliana e, se ci fate caso, somiglia molto ai falafel di ceci fatti in Medioriente.

    L’origine in effetti quella è, la panella si diffuse nel periodo arabo-siciliano.

    La panella si mangia con il tipico pane al sesamo e una spruzzata di limone…a me è venuta l’idea di farle a rettangoli più piccoli e mangiarle a mo di rustichetto dell’aperitivo.

    Un figurone!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.