Migliaccio di Carnevale

Oggi, con la Pentolaccia, diciamo arrivederci al Carnevale. Quindi se non vi sono bastate le mie varie ricette di Carnevale (le trovate tutte qui), vi propongo l’ultima per quest’anno: il Migliaccio di Carnevale. E’ un dolce napoletano che vi presento in una versione personalizzata.

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    60 minuti
  • Cottura:
    50 minuti
  • Porzioni:
    10 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Farina 00 150 g
  • Miele millefiori 250 g
  • Burro senza lattosio 100 g
  • Latte senza lattosio 750 ml
  • Uova 6
  • Scorza di limone 1
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. Per prima fatte scaldare il latte ma non portatelo ad ebollizione.

  2. Aggiungeteci la farina e lavorate il tutto con una frusta a fuoco moderato…

  3. …fino ad ottenere una crema densa ma non troppo.

  4. A parte lavorate insieme, con l’ausilio di una frusta elettrica o della planetaria, i tuorli (mettete da parte gli albumi) con il miele e con il burro fuso (al microonde o, tradizionalmente, a bagnomaria).

  5. Aggiungere il composto ottenuto alla crema di latte e farina.

  6. Lavoratelo bene con la frusta affinché i due composti si amalgamino perfettamente.

  7. Infine aggiungeteci gli albumi montati a neve e lavorate il tutto dal basso verso l’alto.

  8. Imburrate e infarinate uno stampo e versateci il composto…

  9. …infornate per 50 minuti a 180°C. Sfornatelo, lasciatelo raffreddare e servitelo con una spolverata di zucchero a velo. Potrete offrire ai vostri ospiti una torta soffice e leggera con la consistenza simile a un soufflé. Buon appetito!

Il Consiglio:

Più che un consiglio anche quest’oggi voglio presentarvi una variante: potete sostituire la farina con del semolino.

Precedente Marquise Cuoricina per San Valentino Successivo Ossobuco a modo mio

Lascia un commento