Bonet alle noccioleIl bonet è un tradizionale dolce al cucchiaio di origine piemontese che ha la consistenza di un budino e che solitamente viene preparato con amaretti, cacao, uova e latte.

In questa versione più antica, pur mantenendo il tradizionale rivestimento realizzato con il caramello, si sostituiscono gli amaretti con le nocciole tostate e il cacao con il cioccolato fondente. Il risultato è un dolce dal gusto ancora più deciso, profumato come vuole la tradizione, con un goccio di rum, che però può essere sostituito con la stessa quantità di caffè ristretto.

Bonet alle nocciole


Bonet alle nocciole
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Un antico dolce
Autore:
Tipo ricetta: dolce
Dosi per: 6 persone
Ingredienti
  • 500 ml di latte fresco intero
  • 5 uova
  • 150 g di nocciole pelate e tostate
  • 9 cucchiai di zucchero
  • 100 g di cioccolato fondente al 70%
  • 2 cucchiai di rum
Procedimento
  1. In un pentolino dal fondo spesso fate caramellare 5 cucchiai di zucchero con ½ bicchiere d’acqua (cuocete senza mescolare lo zucchero). Versate ⅔ del caramello in uno stampo da plumcake.
  2. Con il caramello restante ricoprite qualche nocciola posta su un foglio di carta da forno. Le nocciole caramellate vi serviranno per la decorazione.
  3. Tritate le nocciole e lo zucchero rimasti nel mixer fino ad ottenere una farina, poi versatele in una ciotola.
  4. Unite alle nocciole frullate 250 ml di latte e frullate con il frullatore ad immersione in modo da ottenere un’emulsione.
  5. A parte sbattete le uova con le fruste elettriche e poi unitele al composto di nocciole e latte.
  6. In un pentolino portate ad ebollizione il latte rimasto, unitevi il cioccolato tritato, mescolate fino a che questo non si sarà sciolto completamente e fatelo raffreddare. Unite a filo il cioccolato fuso al composto di uova e nocciole e aggiungete il rum.
  7. Versate il preparato nello stampo da plumcake con il caramello, poi sistemate lo stampo in una teglia rettangolare e versate acqua tiepida fino a circa metà della teglia. Infornate in forno già caldo a 170°C per circa 1 ora, il dolce dovrà avere la consistenza di un budino. Poi sfornate, lasciate raffreddare senza togliere lo stampo dall’acqua, passate un coltello intorno ai bordi e capovolgete lo stampo da plumcake su un piatto da portata. Decorate con le nocciole caramellate che avete preparato e servite freddo.

Bonet alle nocciole
Note:
  • Lo stampo da plumcake che ho utilizzato è 25 x 11 x 7 cm, in ogni caso serve uno stampo da almeno 1 L di capacità.
  • Si può sostituire il rum con la stessa quantità di caffè ristretto e non zuccherato.
  • Il bonet si conserva in frigorifero sotto la campana dei dolci per 2-3 giorni.

Bonet alle nocciole