Pizza di patate light home-made

PAPAYA

Oggi avevo proprio voglia di patate, quindi, per pranzo, ho fatto la pizza di patate (ma la versione più leggera che poi é pure quella che gradisco di più). Ho bollito le patate, lavate e sbucciate, in abbondante acqua per circa 40 minuti. Le ho scolate e le ho schiacciate subito con i rebbi di una forchetta (fino a renderle una purea omogenea). Le ho incorporate assieme ai dadini di mozzarella fresca nel composto di uovo intero, formaggio Grana grattugiato e sale fino (la prossima volta proverò ad aggiungere anche il latte fresco: per dare un tocco in più a questo piatto, perché credo che, facendolo, lo renderebbe ancora più umido dopo la cottura.) che ho precedentemente preparato e mescolato. Ho amalgamato il tutto. Ho imburrato e spolverizzato di pangrattato un contenitore di alluminio. Ho distribuito, livellandolo con cura, l’impasto di patate ed ho creato dei motivi semplicissimi (come si può notare dalle immagini) con i rebbi di una forchetta. Ho spolverizzato di nuovo di pangrattato (questa volta la superficie della pizza) ed ho irrorato di olio evo. Ho infornato, in modalità statica, a 180 gradi di temperatura, su leccarda, un piano sotto quello centrale, per circa 40/45 minuti (o quanto basta per dorare la parte esterna della pizza). Ho sfornato e..gustato! Mamma mia, che bontà!! 🙂

PAPAYA

PAPAYA

PAPAYA

PAPAYA

PAPAYA

PAPAYA

PAPAYA

PAPAYA

PAPAYA

2 thoughts on “Pizza di patate light home-made