Crea sito

Detersivi per la casa

Pubblicato in Oltre la cucina

Spesso si comprano detersivi per la casa non necessari e talvolta mancano quelli utili. In realtà i detersivi indispensabili in una casa sono quattro:

  • un detersivo per la lavatrice: consiglio quello liquido concentrato, più pratico, meno ingombrante, fai attenzione ad usare solo la quantità necessaria (è scritta sull’etichetta) e non di più perché, come tutti i detersivi, inquina.
  • un detersivo per piatti: liquido e concentrato, usane poco.
  • uno sgrassante spray: questo prodotto, che trovi facilmente al supermercato, serve per pulire i sanitari del bagno, la cucina (lavello e piani di lavoro) e tutte quelle superfici lavabili che si sporcano particolarmente. Si spruzza sulla superficie da pulire, si passa con una spugnetta inumidita e poi si sciacqua.
  • un detergente per il pavimento: dipende dal pavimento, ce ne sono per pavimenti in piastrelle, per pavimenti in legno, ecc. Quello per piastrelle va bene anche per pulire le piastrelle delle pareti del bagno o della cucina.

Questi detersivi invece non sono indispensabili o lo sono solo in particolari condizioni:

  • un detergente per vetri: come dice la parola serve per pulire i vetri. In realtà i vetri, se non sono molto sporchi, possono essere puliti semplicemente passando un panno bagnato in acqua calda e strizzato e poi asciugati con un telo asciutto.
  • un detersivo per lavare la lana (a mano o in lavatrice): indispensabile se usi indumenti di lana e li vuoi lavare in casa (qualcuno li porta in tintoria).
  • un disincrostante (contro calcare, ruggine, residui di sapone): da usare per una pulizia approfondita e solo su piccole superfici. E’ un prodotto irritante, da usare con cautela.
  • un detersivo per lavastoviglie: naturalmente se si possiede una lavastoviglie. In questo caso servirà anche sale per lavastoviglie e brillantante, a meno che il detersivo non sia multifunzione.

Conviene avere in casa una confezione di ogni detersivo che si intende usare in un luogo unico, a portata di mano (escluso il detersivo per i piatti che è meglio collocarlo vicino al lavello). Io trovo utile tenere anche una confezione di scorta, quando finisce il detersivo in uso prendo quello di scorta e ho tutto il tempo per comprarne un altro.

Pubblicato il 22/01/2011 | 0 Commenti

Commenta


Puoi seguire i commenti via RSS oppure via TrackBack