Crea sito

Per la tavola

Pubblicato in Cosa serve in cucina

Le cose indispensabili per la tavola nella cucina del single sono:

  1. piatti: 6 piatti piani, 6 fondine e 6 piattini da dolce.
  2. bicchieri: 6 bicchieri da tavola (sei vuoi essere raffinato 6 da vino e 6 da acqua, più qualche flute da spumante per festeggiare)
  3. posate: 6 cucchiai, 6 forchette, 6 coltelli, 6 cucchiaini.
  4. 1 tovaglietta lavabile e 1 tovaglia (per quando ci sono ospiti).
  5. tovaglioli di carta.
  6. 1 insalatiera (meglio il vetro o la ceramica che la plastica, si lava meglio e non si altera nel tempo).
  7. 6 ciotoline di vetro o ceramica.
  8. 6 tazzine da caffè.
  9. 2 tazze da colazione.
  10. un contenitore per la frutta (meglio di vetro, ma anche un cestino va bene purché si abbia cura di mettere un foglio di scottex sotto la frutta che andrà cambiato spesso).

Pubblicato il 03/02/2008 | 0 Commenti

Pentole

Pubblicato in Cosa serve in cucina

Le pentole necessarie sono:

  1. padelle antiaderenti: una da 20 cm e una da 26 o 30 cm.
  2. pentole: un pentolino da 15 cm antiaderente, una casseruola da 20 cm e una pentola più alta da 20 cm.
  3. un coperchio da 20 cm.
  4. un colapasta.
  5. un pentolino piccolo e alto per il tè, il latte, le uova sode, ecc.
  6. una tortiera meglio se antiaderente, con la cerniera.
  7. profila da forno: una rettangolare da 4 porzioni e una piccola da 1-2 porzioni (ma si possono usare anche quelle usa e getta).
  8. una caffettiera da 3.

Pubblicato il 27/01/2008 | 0 Commenti

Utensili utili

Pubblicato in Cosa serve in cucina

Ecco gli utensili indispensabili in cucina:

  1. una grattugia.
  2. un mixer tritatutto elettrico.
  3. due cucchiaioni di legno.
  4. un piattino che userete vicino al fornello per appoggiare le posate che state usando per cucinare.
  5. un tagliere.
  6. una bacinella per lavare la verdura (o una centrifuga per insalata).
  7. due coltelli seghettati e due a lama liscia (che tagliano bene).
  8. un pelapatate (attrezzo con due lamette che permette di pelare agevolmente le verdure e le patate).
  9. un mestolo.
  10. una schiumarola (un tipo di cucchiaio forato).
  11. una forbice.
  12. un apriscatole.
  13. un apribottiglie e un cavatappi.
  14. un frullino elettrico (a immersione, con due fruste).
  15. una mezzaluna.
  16. uno spremiagrumi.
  17. un sottopentola.
  18. due presine.
  19. un rotolo di carta assorbente (tipo scottex).
  20. un rotolo di alluminio.
  21. un rotolo di pellicola di plastica.
  22. quattro asciugapiatti.

Pubblicato il 26/01/2008 | 0 Commenti

Tagliere

Pubblicato in Cosa serve in cucina

Il tagliere è un ripiano (di legno o plastica) di piccole dimensioni che viene utilizzato come base per tagliare qualsiasi alimento. Per la cucina del single è sufficiente un tagliere 30 x 20 cm ma se avete tempo di andare all’Ikea vi consiglio un tagliere di plastica morbida, si chiama Dralla e, come quasi tutte le cose da cucina dell’Ikea, è comodissimo e perfettamente lavabile.
Gli alimenti vengono tagliati con un coltello o, se devono essere tritati, con una mezzaluna.

Pubblicato il 17/01/2008 | 0 Commenti

Lavare le verdure

Pubblicato in Cosa serve in cucina

Per lavare le verdure e altri ortaggi è bene avere in cucina una centrifuga per insalata (contenitore in plastica con un cestello interno e con un coperchio che permette di ruotare il cestello velocemente in modo da asciugare perfettamente l’insalata) e una piccola bacinella di plastica (che userai solo per la cucina), un po’ più capiente, adatta al lavaggio di verdure che richiedono molta acqua, per esempio gli spinaci.
L’acqua residua dopo il lavaggio può essere utilizzata per innaffiare le piante del balcone.

Molte verdure (sedano, finocchi, peperoni, porri,carciofi, broccoli, cavolfiori, prezzemolo, basilico, erba cipollina), una volta pulite, è sufficiente lasciarle a bagno nell’acqua per 5 minuti e poi scolarle semplicemente sollevando il cestello.

Alcune verdure (patate, zucchine, pomodori, cipolle, carote), dopo che sono stati pulite, è sufficiente lavarle sotto l’acqua corrente.

L’insalata verde va lavata nella centrifuga, cambiando l’acqua almeno 2 volte e asciugata sempre con la centrifuga.

Pubblicato il 17/01/2008 | 2 Commenti