Pizza rustica, patate, soppressata, crudo e mozzarella

DSCF8191 (800x600)

Ingredienti per il ripieno:

Patate

300 gr di mozzarella

Olio extra vergine d’oliva (io Dante)

Prezzemolo

Sale

1 noce di burro

Prosciutto crudo

Soppressata

Pepe nero

Per l’impasto pizza:

285 gr di farina 00

285 gr di farina di semola rimacinata

1 cucchiaino da the di zucchero

3 o 4 cucchiai di olio

350 ml di acqua tiepida

Mezzo cubetto di lievito di birra fresco

1 cucchiaino di sale (facoltativo)

1 uovo sbattuto per spennellare

Preparazione:

Preparare qualche ora prima l’impasto per la pizza.

In un contenitore con l’acqua tiepida,, sbriciolare il lievito con lo zucchero e mescolare fino a quando si sarà sciolto completamente, versare la farina di semola, 2 cucchiai  di olio e far riposare una trentina di minuti.

Trascorso il tempo, unire la restante farina, il sale se lo volete e 1 o 2 cucchiai di olio.

Fate riposare fino a quando  raddoppierà di volume.

 

Mettere le patate a bollire con tutta la buccia.

Appena pronte, farle raffreddare nella loro stessa acqua.

Sbucciarle e spezzettarle, senza schiacciarle troppo.

Condirle con olio, prezzemolo fresco, pepe nero, una piccola noce di burro e sale.

Tagliare a cubetti della soppressata (io ho usato quella della suocera) e unirla alle patate.

Coprire con pellicola.

Una volta pronto l’impasto per la pizza:

Dividere l’impasto da pizza in due parti, stendere il primo strato in una teglia rettangolare oleata e farcire con il ripieno di patate, aggiungere del prosciutto crudo tagliato a listarelle, della mozzarella tagliata a cubetti, qualche filo d’olio e chiudere con l’altra sfoglia di impasto, precedentemente steso.

Chiudere bene i bordi, magari con l’ausilio di una forchettina e spennellare la superficie con  un uovo sbattuto e un pizzico di sale.

Mettere in forno a 180° per 30/40 minuti.

Gli ultimi 10 minuti alzare la temperatura del forno e accendere il grill.

Servire tiepida 😀 è ottima anche il giorno dopo!!!

Precedente Torta Pac-Man al cocco e fondente Successivo Bottoncini bicolore alla nutella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.