Mararanch a Maratea

MARARANCH A MARATEA tradizione a tavola

Ciao pentolini, come sono andate le feste?

Personalmente ho mangiato a piu’ non posso e  urge una dieta ferrea!

Vogliamo farla insieme? Mi sentirei meno sola 😀

In questo articolo vorrei parlarvi di una bellissima serata con i miei compagni di Krav Maga e gli allievi di MMA, avvenuta il 30 dicembre, un giorno prima di Capodanno…. un attentato in pratica.

Vi avevo già parlato della mia passione per il Krav Maga? No? Lo farò prestissimo.

Adesso però parliamo dell’azienda AGRITURISTICA E CENTRO IPPICO situato a Castrocucco di Maratea (PZ).

Vi invito a visitare il sito e farvi un’idea.

Intanto cercherò di spiegarvi le mie sensazioni e la mia esperienza.

Abito a Maratea da tantissimi anni e finalmente ho varcato le porte di un posto dove ancora non ero stata, caratteristico, accogliente e dove potrete degustare cibi genuini e buoni.

Gli animali sono ammessi (punto a favore) 😀, quindi potete far visita con i vostri amici a 4 zampe, tenerli vicini a voi, condividendo una bella serata anche con loro.

Appena entrata dalla porta, i miei occhi sono subito andati sull’enorme caminetto che fa tanto “famiglia”.

Perchè, il copridivano di jeans? Fantastico!

Locale caldo e perfetto per pranzi o cene con amici e famiglia.

Mararanch

Ma vediamo un pò il menu‘ che è del giorno, quindi, come tanti agriturismi vi consiglieranno  stesso loro cosa prendere.

In questo caso potevamo scegliere tra 2 primi e 2 secondi.

  • La cena inizia con un antipasto fatto di salumi misti, formaggi locali, melanzane sott’olio, olive, n’duja, peperoni cruschi, crostini misti.

Semplice e genuino.

Se non amate il pecorino ditelo prima.

Io lo adoro.

antipasto

  • Arriva il primo, classico e cucinato proprio secondo tradizione marateota.

Infatti in tanti hanno ricordato il sugo della nonna.

FUSILLI AL RAGU’ DI MAIALE.

La carne è di produzione propria.

Fusilli

Servono anche la carne del ragu’…

Che ve lo dico a fare, si staccava dall’osso, tenera e gustosa.

Carne

Passiamo al secondo: PUNTA DI VITELLO CON CIPOLLA STUFATA E CONTORNO DI PATATE E PEPERONI.

Ho assaggiato dal piatto del mio compagno, perché io, ho ordinato la porchetta con lo stesso contorno.

La porchetta amici (produzione aziendale) era strepitosa.

Punta di vitello

La cena volge al termine con della frutta fresca (clementine) e un buon dolce della casa, solitamente è una torta alle mele, torta ricotta e pera, tiramisu’, be’h quel giorno la casa offriva il SALAME DI CIOCCOLATO quello vero con i biscotti.

salame di cioccolato

I pasti sono stati accompagnati da acqua e del buon vino biologico.

  • Il mio giudizio è assolutamente positivo, se volete passare una bella giornata, mangiare bene, a base di carne e  senza pagare eccessivamente (il giusto) scegliete il MARARANCH.

Per gli amanti della carne, della tradizione, delle cose semplici ma fatte con amore questo è il posto giusto.

Ma chi cucina?! Ho fatto i complimenti allo Chef, a cui sono stati insegnati i veri segreti per ricette marateote DOC.

E’ una lei la CHEF, da piu’ di 15 anni lavora in cucina con i proprietari ed è polacca!

La cucina è amore e lei ne mette davvero tanto.

Ciao amici …… e se venite a Maratea, visitate questo AGRITURISMO, merita.

Una piccola “pecca” se così possiamo dire? Il bagno, bisogna uscire fuori.. ma vista l’atmosfera particolare e trasgressiva in un certo senso, ci sta AHAHAHAH

Alla prossima amici.

Recensioni , , , ,

Informazioni su cosaceinpentola

Ciao! Mi chiamo Geraldine e da quando avevo 11 anni, seguivo mia madre in cucina! Lei mi ha trasmesso una passione inarrestabile, che giorno dopo giorno cresce.. Non c'è cosa più bella dello svegliarsi, aprire la porta della camera e.. sentire un profumo delizioso.. quegli odori, quei sapori, che solo una madre è capace di creare.. amore, creatività e pazienza sono i tre ingredienti principali del mio mondo in cucina. E così dopo varie richieste di amiche.. decido di aprire nel 2011 il blog Cosa c'è in Pentola e dedicarlo a mia madre "Teresita"... e a Rosamaria che mi ha dato l'idea di condividere le mie ricette con tutti. Capita di aprire il frigo e non sapere cosa fare, magari potrò aiutarvi nel mio piccolo :) Per qualsiasi cosa potete contattarmi scrivendo a: cosaceinpentola@gmail.com "Cucinare è un modo di dare." Michel Bourdin

Precedente Mezzelune agli agrumi e miele Successivo Pane morbido al parmigiano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.