Aglio sott’olio ricetta antica

L’aglio sott’olio e’ una ricetta antica perché l’unico sistema di scorta alimentare ,un tempo , era appunto conservare in vasetti sott’olio e  non solo  ciò’ che si voleva utilizzare in periodi di magra 

L’aglio va prima sbiancato in acqua e aceto per fargli perdere così il suo odore e mitigare il sapore particolare e poi messo nei vasetti con aromi che lo renderanno profumato .

Aglio sott'olio

Aglio sott’olio

INGREDIENTI

La quantità delle teste di aglio varia in base al numero dei vasetti che volete riempire 
Olio extra vergine d’oliva
Peperoncino
Foglie di alloro 
Aceto bianco
Origano 

PROCEDIMENTO 

Sbucciate  le teste d’aglio che avete deciso di utilizzare togliendo anche la pellicina che ricopre il singolo spicchio 

Lavate e asciugate bene 

Mettete a bollire l’acqua e l’aceto in pari quantità con il sale necessario
Unite gli spicchi e calcolate 1 minuto dalla ripresa del bollore

Scolate e fate asciugare e se fosse necessario tamponateli con carta da cucina 

Nel frattempo avete lavato e sterilizzato i vasetti che vi serviranno 
Riempiteli ora con gli spicchi , pezzetti di foglie di alloro , peperoncino e origano .
Coprite di olio lasciando uno spazio vuoto affinché all’interno si generi il vuoto.Mettete il distanziatore di plastica per tenere abbassato l’aglio tappate   e capovolgete i vasetti
Conservate in un posto fresco al buio e aspettate almeno un mese prima di consumare 

Ottimi usati per l’aperitivo o per accompagnare carni o su una bruschetta di pane con pomodorini e peperoncino.

Vorrei aggiungere che ,oggi, per quanto riguarda la preparazione delle conserve in casa c’è un po’ di titubanza per il rischio  del  botulino 

So per certo che il pericolo non  esiste se i prodotti usati sono trattati   con aceto, zucchero e sale che annullano il rischio del botulino .I barattoli vanno conservati a temperatura ambiente e dopo l’apertura e’ necessario tenerli sempre in frigorifero per un periodo limitato .

Io preferisco scegliere vasetti piccoli  così una volta aperti si consumano facilmente 

E’ inutile ribadire che bisogna seguire una attenta igiene personale e della cucina.

E ‘ inoltre importante porre attenzione quando si apre il barattolo perché non si deve sentire nessun rumore strano Se  così fosse vuol dire che il contenitore non era sottovuoto e quindi e’ meglio non consumare il prodotto e buttarlo .

Spero di essere stata di aiuto con questa piccole notizie.

Seguitemi sulla mia pagina Fb e  mettete mi piace 

Precedente Torta con ganache al cioccolato Successivo Zuppa di patate e broccoletti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.