Orecchiette con le cime di rapa

Orecchiette con le cime di rapa

Le orecchiette con le cime di rapa sono un piatto tipico pugliese e io, da sarda, non le avevo mai mangiate. Un giorno mi hanno regalato un libro di ricette regionali e le ho volute provare. Ci sono piaciute molto in famiglia!!!  A quanto pare, le orecchiette si diffusero in Puglia tra il XII e il XIII secolo a partire dal Capoluogo Barese ove tutt’oggi resta uno dei primi piatti più prelibati della città. In termine dialettale barese sono “L strasc’nat”, termine che nasce proprio dal metodo di creazione con cui la pasta prende forma quando viene strascinata sul tavolo di lavoro.

Questa è la ricetta che ho seguito, non so se sia quella originale (se no, lasciate un commento per dirmi come la cucinate voi!) ma vi assicuro che era veramente buonissima! La cucina regionale italiana non finisce mai di stupirmi 😀

Orecchiette con le cime di rapa logo

Ingredienti

Orecchiette fresche 200 g
Cime di rapa 600 g
Spicchio d’aglio 1
Peperoncino fresco 1
Acciughe sotto sale 2
Olio extra vergine d’oliva
Sale
  • Mondate, lavate e sgocciolate le cime di rapa. (Io per capire come fare ho dovuto guardare un video su YouTube perché non lo avevo mai fatto :D)
  • Mettete l’acqua a bollire e quando bolle mettete il sale, le orecchiette e le cime di rapa. Se non avete le orecchiette fresche, chiaramente vanno bene anche quelle secche.
  • Scolate quando sono leggermente al dente.
  • Nel frattempo che la pasta cuoce, in una padella fate rosolare  l’aglio schiacciato e il peperoncino tritato con l’olio extra vergine di oliva. Unite le acciughe schiacciate con la forchetta e fatele sciogliere nell’olio.
  • Scolate la pasta con le cime di rapa e trasferite tutto nella padella con l’olio aromatizzato. Fate saltare per qualche minuto per far insaporire e servite.

Ti piacciono le mie ricette? Allora Seguimi su Facebook per rimanere sempre aggiornato!

Hai Pinterest? Allora segui la mia bacheca!

firmablog2

Ti potrebbe interessare anche...

Precedente Farfalle al salmone fresco e limone Successivo Scaloppine di pollo ai funghi