Pinsa Senza Glutine 24 Ore Lievitazione


La Pinsa non è una Pizza prima di tutto! Forse la Pinsa è un antenata della Pizza ma non è una pizza! La PInsa è di origine Romana e tradotta dal latino vuol dire allungare (pinsare). Infatti la Pinsa a differenza della pizza ha una forma ovale allungata o rettangolare. Inoltre la pinsa va cotta bianca e poi farcita. La Pinsa è piu leggera della pizza. Ho preparato la pinsa con 1 gr di lievito e 24 ore di lievitazione in frgio. La Pinsa è piaciuta tantissimo a tutti anche i non celiaci! Ho farcito la Pinsa con firo di altte rucola crudo e parmigiano. Ovviamente potete farcire la pinsa come preferite. La ricetta originale prevede l’uso dell’acqua fredda. Io ho usato acqua a temperatura ambiente.

Ingredienti:
500 gr di Farina Senza Glutine (ho usato la Caputo Senza Glutine)
400 ml di acqua
1 gr di Lievito di Birra Fresco
2 cucchiai di Olio evo
sale qb
Olio evo per spennellare
Procedimento:
in una ciotola mettete la farina. Sciogliete il leivito enll’acqua. Unite l’acqua con il lievito alla farina e iniziate a mescoalre con una forchetta. Unite l’olio quando la farian avrà assorbito qutta l’acqua. Infine unite il sale. Impastate a mano per 10 minuti. Se dovesse risultare appiccioso unite un cucchiaio di farina in piu. Dividete l’impato in panetti 4. Chiudete ogni panetto nella pellicola oppure come ho fatto io per comodità nei sacchetti per alimenti. Mettete in frigo per 24 ore. Dopo 24 ore tirate fuori dal frigo i panetti. Togleiteli dai sacchetti e su un piano infarinato dategli una forma tonda. Fate riposare 1 ora. Poi Stendete dando una forma ovale. Spennellate con olio e infornate a 250 per 15 minuti. Farcite e servite! Via ssicur oche è buonissima!

No votes yet.
Please wait...
Precedente Crostata Fichi e Noci Successivo Crostata di Ricotta e Gocce di Cioccolato Senza Cottura

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.