La Paposcia senza glutine di Maria Pia

Ricetta per preparare La Paposcia senza glutine di Maria Pia realizzata con la macchina del pane Zero Glu,  farcita con verdure grigliate e pomodoro; perfetta da portare al mare e non solo.

Forse qualcuno di voi si starà chiedendo com’ è fatto questo tipo di pane. La paposcia è  una ciabattina, tipica del Gargano,  preparata con l’impasto della pizza e cotta nei forni a legna.

Due giorni fa ho chiesto alle mie cuochine di provare la mia ricetta che trovate => QUI e la più bella sarebbe stata pubblicata qui nel blog. Sono arrivate tante foto, tutte belle e invitati, ma la ricetta e foto che è piaciuta di più è stata la versione vegetariana della bravissima Maria Pia Binetti, autrice del blog Profumo di buono. 

Lei ha usato la macchina del pane e ha cambiato le farine usando un mix tra Caputo, Farmo Fibrepan e Nutrifree Integrale.

Con la sua ricetta voglio inaugurare una nuova sezione nel blog dedicato alle ricette delle bravissime cuochine, che vi consiglio di seguire => QUI

Vediamo subito come si prepara la Paposcia di  Maria Pia

Ingredienti

500 grammi di farina per pane senza glutine (Mix Caputo, Farmo e Nutrifree Integrale)

480 ml  circa di acqua

15 g di lievito di birra

2 cucchiai olio extravergine d’oliva

sale

Per la farcitura

Pomodori

Zucchine grigliate

Olio extravergine d’oliva

Preparazione

Se usate la macchina del pane Zero Glu selezionare il programma 2 con doratura Chiara, contenitori ciabatta.

Preparazione a mano con cottura nel forno

In una terrina fate sciogliere il lievito con l’acqua. Aggiungete  le farine e iniziate ad impastare continuando a versare l’acqua tiepida. Infine aggiungete il sale e l’olio.

Lasciate lievitare l’impasto per circa 1 ora coperta con la pellicola.

Prendete un po d’impasto e con le mani unte date la forma di una ciabattina. (magari vi aiutate anche con un po di farina di mais e lavoratelo sulla teglia unta)

Spennellate d’olio le ciabattine.

Accendete il forno a 220/250 gradi e non appena sarà bello caldo infornate per circa 30 minuti.

Sfornate  e lasciate raffreddare

Non appena si raffreddano farcite con zucchine grigliate, pomodori a fette, sale e olio.

Buona Paposcia a tutti.

Grazie Maria Pia per questa fantastica e gustosa versione.

RICETTA DA NON PERDERE=>Torta gelato bigusto,

Crostata sbriciolata con marmellata alle pesche

Seguimi anche su INSTAGRAM => QUI

Commenti

commenti

Precedente Crostata sbriciolata con marmellata alle pesche Successivo Rustico con würstel, patate e mozzarella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.