Crea sito

Patate trifolate in padella cucina lombarda

Patate trifolate in padella cucina lombarda  ricetta facile, contorno saporito perfetto sia per carne che pesce, ottime sia a pranzo che cena, una ricetta facile con le patate, piatto povero, contadino, ma buono

Patate trifolate cucina lombarda ricetta facile

Un contorno saporito perfetto sia a pranzo che cena per un menu di carne o pesce, le patate trifolate sono ottime, cotte in padella o al forno saranno deliziose, un piatto della cucina lombarda ma che si prepara un po’ dappertutto essendo un piatto povero lo ritroviamo in molte regioni dove le tradizioni contadine sono state tramandate di famiglia in famiglia nel corso del tempo.

La ricetta delle patate trifolate è molto semplice, presa da un libro di cucina lombarda, non potevo non farle, sono deliziose, ovviamente cotte al forno formeranno una crosticina ancora più saporita, scegliete voi, io le ho cotte in padella per non accendere il forno, restano comunque buonissime e ho evitato il burro per me, ma se non avete problemi mettetelo perchè sono ancora più buone, piaceranno anche ai bambini magari per accompagnare una fettina di carne o un buon pesce marinato o al forno, decisamente perfette.

Seguitemi in cucina oggi ci sono le patate trifolate in padella!

Patate trifolate in padella cucina lombarda vickyart arte in cucina Patate trifolate in padella cucina lombarda vickyart arte in cucina

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Patate trifolate cucina lombarda ricetta facile

  • 400 g di patate
  • prezzemolo q.b.
  • 1 spicchio di aglio
  • olio evo
  • sale

Procedimento:

  1. Lessate le patate con la buccia finchè la forchetta non affonda circa 40 minuti, se utilizzate patate piccole ci vorrà meno tempo
  2. Scolatele, freddatele con acqua fredda e spellatele, tagliatele a tocchetti o a fette spesse.
  3. Rosolatele in padella con aglio. olio e una noce di burro, aggiungete un trito di prezzemolo e sale, mescolate di tanto in tanto finchè non si forma la crosticina, attenti a non smuoverle troppo per non romperle.
  4. Servite calde o tiepide
  5. Bon appétit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.