Pasta matta ricetta base

Pasta matta, ricetta base e al basilico, facile, veloce, per intolleranti, senza grassi, ideale per dolci e rustici, senza lattosio e light, ottima per vegani e vegetariani.

Pasta matta ricetta base

Ci sono delle cose che facciamo per abitudine senza renderci conto che magari possano essere utili per qualcun altro.. cosa? la pasta matta!

Per abitudine la faccio da una vita per dolci o rustici, la uso in particolare per dolci sardi o torta salata ma non ho mai pubblicato un articolo con la ricetta base di questo impasto.

Qualche giorno fa vedo la pasta matta da Simona e mi ha fatto riflettere! oltre ad apprezzare una variante alla ricetta base che vi propongo oggi.

Facile e veloce da preparare e in quanto neutra perchè può essere utilizzata sia per dolci che per salati è una sorella della pasta phillo se vogliamo 🙂

Seguimi in cucina oggi c’è la pasta matta ricetta base e al basilico

Ricetta: Pasta matta ricetta base

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Ingredienti

  • 200 g di farina
  • 100 ml di acqua fredda
  • un pizzico di sale
  • basilico se la volete colorata e profumata

Pasta matta ricetta base ricetta arte in cucina

Pasta matta ricetta base ricetta arte in cucina

Procedimento

  1. Per l’impasto base:
  2. Impastate gli ingredienti, otterrete un composto un po’ granuloso se usate un robot.
  3. Prelevatelo e con le mani componete un panetto, mettetelo in un piatto coprite con un coperchio o una pentola precedentemente riscaldati, ma non bollenti!
  4. Lasciatela riposare 1 oretta.
  5. Per la pasta matta al basilico lavate per bene le foglioline, asciugatele e tritatele poi aggiungete gli altri ingredienti e procedere come sopra, ovviamente la sfoglia sarà verdognola.
  6. Stendetela nello spessore che desiderate a mano o con la macchinetta e utilizzatela per dolci e salati, cuoce a 200° per 15-20 minuti se sottile di 3-4 mm
  7. Bon appétit..

Preparation time: 20 minute(s)

Cooking time: 15 minute(s)

Diet type: Vegan

Diet tags: Low calorie, Reduced fat

Number of servings (yield): 4

Culinary tradition: Italiana

Voto 5 Stelle:  ★★★★★ 1 review(s)

Copyright © Vickyart.

21 Risposte a “Pasta matta ricetta base”

  1. Tesoro mi fa piacere che ti sia stata d’ispirazione!:) favolosa anche la tua versione… è una preparazione semplicissima e golosa che non può mancare nei nostri ricettari e quindi… vada per la pasta matta! ti abbraccio Tesoro buon fine settimana:**

  2. La pasta matta la faccio sempre per le mie torte salate, la trovo anche molto comoda in quanto la si può preparare anche il giorno prima e poi conservare in frigorifero coperta da un foglio di pellicola.
    Buon fine settimana

  3. Questa l’avevo vista gia’ da qualche parte! e’ un’ottima invenzione e soprattutto è priva di grassi solo acqua e farina! otttima! sei sempre piena di idee! un bacio e buon wek!

    1. se ti riferisci al girasole, la sfoglia non è molto indicata, o almeno preferite una pasta pizza piuttosto se volete far prima, il ripieno è comunque fatto di carne condita, potrebbe bucarla, dicamo che si la sostituisce, la pasta matta è molto più compatta nn sfalda come la sfoglia 🙂

      1. La proverò senz’altro. Mi interessa sostituire la pasta sfoglia con qualcosa di più leggero. Spesso si vedono delle torte rustiche buonissime con la pasta sfoglia, trovare un ‘alternativa che taglia pure le calorie sarebbe il massimo!!!

  4. Ciao,

    sempre io 🙂

    Ho fatto la pasta come indicato per fare domani il girasole rustico (solo che ho dovuto aggiungere un pò di maizena perchè avevo sbagliato el dosi).

    Per tenerla fino a domani dove è meglio metterla?

    Grazie

    1. puoi tenerla tranquillamente nel forno spento, se più di un giorno va in frigo 🙂 grazie a te fammi sapere e se riesci a fare una foto mandamela!

  5. Mi sembra che sia un pò “molliccia” e umida (alla fine ho usato circa 600gr di farina + 50 di Maizena invece di 800 gr di farina), nel caso posso aggiungere della farina e reimpastarla più tardi (sto andando ora a far la spesa) ?

    Domani se esce almeno decente faccio la foto 😀

    1. oddio! si si! aggiungila.. o..ke hai fatto? l’impasto resta asciutto ed eleastico perfettamente lavorabile cn quelle dosi, fammi sapere! cmq l’ ha fatto da poco una signora che ha visto la ricetta da Sonia ho messo la foto sulla mia pagina ^.^

  6. Hehe, purtroppo ho sbagliato le dosi, ero sovrappensiero e ho moltiplicato l’acqua ma non la farina 😀

    Domani mattina provo a reimpastare il tutto (ora sto uscendo, la pasta è in forno ed è un pò molliccia XD )

      1. Alla fine la pasta l’ho recuperata , mi è solo rimasta un pò insipida ma meglio così che troppo salata (andava anche in contrasto col sapore forte di trito e luganega 🙂 ).

        Il girasole è venuto, un pò più pieno del tuo (le dosi erano troppe per la mia tortiera 🙂 ), dove te le mando le foto?

  7. CHE BELLO AVER TROVATO QUESTA RICETTA!!!
    Io nn posso usare il lievito né lo zucchero… ^_^
    fa proprio al caso mio…
    E se la usassi come base x una pizza però con farina di riso o di quinoa (sono le uniche che posso usare)?
    Grazie…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.