Cosce di pollo al cartoccio con limone e salvia

Cosce di pollo al cartoccio con limone e salvia, ricetta secondo semplice e saporito perfetto sia a pranzo che cena, ottimo e leggero, carne marinata cotta al forno

Cosce di pollo al cartoccio con limone e salvia

Semplici e gustose, sono piaciute molto anche alla piccola di casa che in genere non ama molto i sapori acri, invece le cosce di pollo al cartoccio sono state perfette, meno male devo dire, perchè dover cucinare specie la domenica per quattro persone quattro pietanze diverse è sempre un problema, almeno così ho accontentato un po’ tutto 🙂

La ricetta delle cosce di pollo al cartoccio è semplicissima, sono marinate prima nel limone poi vengono infarinate e sistemate nella carta forno per il cartoccio, evitate l’alluminio! a contatto con il limone sprigiona sostanze tossiche, togliete inoltre la pelle, in questo modo si infarinano meglio e sono molto più leggere, senza grassi.

Seguitemi in cucina oggi ci sono le cosce di pollo al cartoccio marinate al limone e salvia!

Cosce di pollo al cartoccio con limone e salvia vickyart arte in cucina Cosce di pollo al cartoccio con limone e salvia vickyart arte in cucina

Qui consigli light

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Cosce di pollo al cartoccio con limone e salvia

Ingredienti:

  • 4 cosce di pollo con sovra coscia
  • 2 limoni
  • salvia
  • farina di riso
  • sale q.b.

Procedimento:

  1. Lavate per bene le cosce di pollo, eliminate la pelle e mettetele a marinare 30 minuti in acqua e succo di 1 limone con spezie, salvia, pepe se preferite.
  2. Trascorso il tempo tamponatele con carta da cucina, infarinatele e sistematele in una teglia rivestita da carta forno, spruzzatele con un limone aggiungete foglie di salvia e sale, chiudetele con carta da forno e infornate a 180° per circa 40 minuti.
  3. Il tempo di cottura varia in base alla grandezza delle cosce, le mie erano piuttosto grandi quindi dopo i 40 minuti ho prolungato ancora un po’ la cottura, controllatele magari facendo un taglio nelle parti più grosse per vedere se l’interno è ben cotto
  4. Bon appétit
 
Precedente Torta fragole e cioccolato con crema al latte Successivo Frittata di zucchine e ricotta con provola al forno

Lascia un commento