Risotto agli asparagi selvatici

Ieri la terra di campagna ci ha fatto una sorpresa! Durante una breve passeggiata abbiamo intravisto degli asparagi selvatici. Intendo sorpresa, perché  per queste verdure che nascono spontanee nelle campagne della nostra macchia mediterranea,  siamo un po’ fuori stagione….. Se avete la fortuna di trovarne ricordatevi comunque, che non è necessario consumarli subito,  poiché possono durare alcuni giorni in un vaso con un po’ d’acqua. Che si fa? Risottino o frittata? Vada per il risotto…. Molto buono devo dire, soprattutto delicato e se lo preferite con un po’ di formaggio grana ….. Buon Appetito     

  • DifficoltàMedio
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gAsparagi selvatici
  • 300 gRiso
  • q.b.Brodo vegetale
  • 1 cucchiaioFormaggio grana
  • 4 cucchiaiOlio di oliva
  • q.b.Sale
  • 1 spicchioAglio

Preparazione

  1. Lavate gli asparagi selvatici e tagliateli  a pezzetti iniziando dalle punte. Scartate la parte più dura del gambo.

  2. Preparate del brodo vegetale Va bene anche un brodo granulare, mi raccomando, fate attenzione agli ingredienti perché sono  da evitare i brodi industriali  che contengono il glutammato.

  3. Prendete una pentola adatta al risotto, con il fondo molto spesso. Mettete l’olio d’oliva, uno spicchio d’aglio e fate rosolare leggermente. Unite  gli asparagi selvatici e aggiungete un mestolo di brodo vegetale. Continuate la cottura della base per il risotto  a fuoco medio per 15 minuti.

  4. Prima di versare il riso  eliminate l’aglio, che durante la cottura potrebbe rompersi e coprire così il sapore degli asparagi. Tostate  per alcuni minuti sempre mescolando.

  5. Continuate la cottura a fuoco lento per circa 20 minuti  aggiungendo il brodo  un po’  alla volta, mescolando spesso per evitare che il riso si attacchi al fondo.

    Il tempo di cottura varia ovviamente in base alle vostre preferenze, se lo volete più o meno al dente. Volendo potete aggiungere un cucchiaio di formaggio grana quasi a cottura ultimata. Così risulterà più amalgamato.

  6. Impiattate Buon appetito 

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.