Crea sito

CIAMBELLA ALLE MELE

CIAMBELLA ALLE MELE

Le torte per la prima colazione a casa nostra non sono mai abbastanza e in questa settimana le mattine iniziano con un’abbondante fetta di ciambella alle mele.

E’ facilissima, soffice e perfetta da inzuppare.

Insomma, evitate le merendine, che per le emergenze sono comodissime, e fate un bel dolce fatto in casa per i vostri piccini, e perché no anche per i grandi.

Per questa velocissima ricetta ci siamo fatti tentare dalle mele pinova, che sono di un rosso acceso per terminare in una base gialla; sono perfette non solo per il sapore ma anche perché si conservano per lunghi periodi, quindi compriamone una cassetta e mettiamola in cantina al fresco in modo da averne sempre a portata di mano, anche perché con le mele di ricette se ne fanno davvero tante!

ciambella alle mele 4DOSI: 6 persone

TEMPO: 40 minuti

CATEGORIA: dolci, torte, dolci da colazione, frutta, mele

ATTREZZATURA: stampo da ciambella a cerniera

INGREDIENTI

  • 3 mele pinova
  • 1 limone
  • 300 gr farina 00
  • 180 gr zucchero
  • 3 uova
  • 100 gr burro
  • 1 dose lievito
  • 20 gr amaretti
  • miele millefiori facoltativo

PROCEDIMENTO

Sbucciamo le mele e tagliamole a quadretti, i quali li metteremo in una ciotola con il succo di limone, questo passaggio eviterà che le mele anneriscano.

In una terrina uniamo la farina setacciata, 150 g di zucchero e la scorza del limone grattugiata; per ultime aggiungiamo le uova sbattute leggermente con una forchetta.

Facciamo sciogliere il burro nel microonde ed aggiungiamolo, a filo, all’impasto con il lievito.

ciambella alle mele 3

Tuffiamo i quadretti di mela nella ciotola dell’impasto e mescoliamo per bene, in modo che si distribuiscano in modo omogeneo.

Imburriamo ed infariniamo uno stampo da ciambella con la cerniera apribile; riempiamola con il composto.

Con il dorso di un cucchiaio cerchiamo di fare in modo che il livello d’impasto sia pari in tutta la teglia; spolveriamo con lo zucchero rimasto.

Inforniamo a 200°, già caldo, per circa 35 minuti.

E’ importante aspettare che la ciambella alle mele sia fredda prima di sfornarla per evitare di romperla.

Potete aggiungere qualche goccia di miele sulla superficie della ciambella, grazie a questa confezione io sono riuscita a fare delle righe, sulle quali ho messo gli amaretti tritati che si sono attaccati perfettamente.

firma

 

ciambella alla mela 1
Ringraziamo Montemaggi per la bellissima paletta
Locandina progetto foodblogger 2016
Mela Val Venosta, fra tradizione e innovazione”.