Crea sito

muffins salati by simo

muffins  salati , che dire idea svuota frigo!

Sovente avanza sempre qualche alimento,che può trasformarsi in un gustosissimo muffin salato.

Ma mettiamo il caso che non avete un’idea precisa su che ingredienti usare e dovete partire dal zero a prepararli…..

 

 

muffins salati

 

 

ingredienti(8 muffins)

  • 3 patate lesse
  • 2 zucchine lessate(od eventualmente passate in padella con un filo d’olio)
  • 1 mozzarella di bufala
  • una fetta di speck alta alcuni millimetri.
  • 2 uovo
  • un cucchiaio o due di mix di formaggi
  • un pizzico di lievito per preparazioni salate
  • sale ,pepe.

[banner size=”468X60″]

escecuzione:

Fate lessare in acqua leggermente salta le patate ,lasciatele raffreddare e riducetele in purea.

Tagliate a rondelle o piccoli quadretti le zucchine (sempre se non le avete lessate prima),fatele stufare in un goccio di acqua.

Appena saranno ammorbidite passatele velocemente in padella e fatele rosolare in un filo d’olio.

Lasciatele raffreddare.

Ponete la purea di patate in una ciotola,aggiungete le zucchine trifolate,la mozzarella tagliata fine fine.

Fate uno sbattuto d’uovo ed aggiungete il pizzico di lievito,mescolate velocemente ed inglobate  il tutto all’impasto.

Spolverate con il mix di formaggi e regolate di sale e pepe.

Tagliate lo speck in piccoli cubetti (molto piccoli),aggiungete il tutto all’impasto dei muffin.

Se l’impasto dovesse risultare troppo duro metteteci un goccio di latte.

Riempite gli stampini da muffin fino alla metà della capienza.

Cuocendo si alzeranno di livello.

Fate cuocere a 180° per circa mezz’ora;fate la prova stecchino.

Se amate particolarmente l’abbinamento patate e zucchine vi consiglio questa ricetta

Cliccate>>>QUI<<< o sulla foto

polpette di zucchine e patate

 

 

0 Risposte a “muffins salati by simo”

  1. ciao negli ingredienti hai messo il lievito ma nell’esecuzione poi non specifichi a che punto aggiungerlo e se scioglierlo prima in acqua

    ciao

    1. pardon! Non avevo notato di aver saltato un passaggio,ti ingrazio che mi hai fatto notare questa dimenticanza.Corrego subito la ricetta,GRAZIE ancora. Simo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.