Crema di mandorle

crema di mandorle

La crema di mandorle o di altra frutta secca è una meravigliosa scoperta, è di facile preparazione e la si può utilizzare in tanti momenti della nostra giornata.
L’ingrediente per eccellenza è la mandorla, ma si possono utilizzare altri tipi di frutta secca come arachidi ecc..una preziosa alleata per la nostra salute, in genere la mangiamo così a crudo ma, vi assicuro che realizzando questa crema resterete molto soddisfatti e come me, non ne potrete più fare a meno.
Le mandorle hanno incredibili proprietà benefiche, grazie al fatto che contengono grassi “buoni”, proteine, vitamine e sali minerali. Ecco perché un regolare consumo può aiutare a restare in salute.
Scorri per trovare la ricetta!

Per un ottima riuscita della ricetta occorre un frullatore potente consiglio:
Moulinex PerfectMix

crema di mandorle
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

INGREDIENTI PER UN BARATTOLINO
  • 200 gmandorle pelate
  • 2 cucchiaiolio di mandorle dolci (o semi di girasole (facoltativo))
  • 1 pizzicosale
crema di mandorleLa crema di mandorle è sana e genuina la si può spalmare così com’è su delle fette biscottate per colazione o per aromatizzare il latte, il the ma ho scoperto che con questa crema si possono mantecare anche i risotti in modo del tutto vegano senza l’aggiunta di burro!
Macinando molto finemente le mandorle quindi ricaviamo un prodotto è che assolutamente privo di zucchero, latte, emulsionanti o altre sostanze aggiunte. Ci da una carica in momenti di calo delle nostre energie, dopo i nostri allenamenti, ma anche per coccolarci in momenti di relax.

Preparazione

Come si realizza la crema di mandorle

  1. Tostiamo le mandorle

    Preriscaldate il forno statico a 160° disponete le mandorle su una placca da forno e infornate per 2 minuti circa, controlliamo la giusta tostatura,si devono dorare appena.

  2. Frulliamo le mandorle ci vorranno circa 10 minuti per ottenere la crema. Se non possediamo un mixer potente spegniamo a intervalli regolari il frullatore per evitare che surriscaldi.

    Versate le mandorle ancora calde nel tritatutto e iniziate a frullare. Dopo circa 1 minuto fermiamo il mixer per evitare che la crema si surriscaldi, raccogliere dai lati del mixer le mandorle rimaste attaccate. All’ inizio si formerà una farina fine, poi diventerà un composto abbastanza compatto, e infine, continuando a frullare, si otterrà una crema morbida e fluida.

  3. Dopo circa 10 minuti le mandorle frullate sprigionano un delicatissimo olio che formerà una deliziosa crema bella morbida e fluida

  4. Raccogliamo la crema di mandorle e versiamoli nei vasetti

CONSIGLI E NOTE

E’importantissimo frullare le mandorle( o altra frutta secca) quando sono ancora calde: il calore renderà la preparazione molto più veloce. La tostatura è fondamentale: infatti la tostatura distrugge gli enzimi che degradano i grassi che provocano col tempo odori sgradevoli. La tostatura poi esalta i sapori e gli aromi più intensi, rendendo la crema di frutta secca ancora più buona.

La crema di mandorle si conserva in frigorifero per un mese al massimo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.