Come pulire gli scampi per la pasta

Come pulire gli scampi per la pasta

Come pulire gli scampi per fare la pasta?

Benvenuti nel mio blog oggicucinarosanna, oggi vi mostro come pulire gli scampi sia freschi che congelati. Anticipo che non sono una esperta però il risultato mi ha sempre soddisfatta. Io gli scampi li cucino quasi sempre con il sugo o al massimo con pomodorini accompagnati da una pasta a scelta o linguine o mezze maniche o paccheri.

PRECISAZIONE
Il prezzo degli scampi freschi al chilo è molto è molto variabile, perché in commercio si trova di tutto: troviamo scampi importati, scampi freschi decongelati e il vero fresco. Il prezzo medio degli scampi freschi si aggira intorno anche agli 80-100 euro al chilogrammo. Poi si trovano anche dei prezzi più bassi intorno ai 40-60 euro al chilo, qui bisogna accertarsi che si tratti di prodotti importati o prodotto congelato o decongelato. Poi ci sono le specie meno pregiate di scampi dal prezzo che va dai 35-40 euro al chilo.

PREPARAZIONE

Per questa ricetta ho usato scampi congelati.

COME PULIRE GLI SCAMPI SENZA TOGLIERE IL GUSCIO

Lavare gli scampi surgelati in acqua corrente per eliminare la glassa e aspettare che siano scongelati.

Per estrarre la polpa dello scampo, lasciando intera la corazza, fate così.

Metter lo scampo sul dorso su una mano ed inserire la punta di un coltellino nella cartilagine, sotto al ventre. Togliere la cartilagine con le mani. Le zampe io le elimino però si possono lasciare.

Molto delicatamente infilando un dito al di sotto della polpa, tirare leggermente fino a distaccare la polpa.

Come pulire gli scampi per la pasta

Tirare il filo nero intestinale. Questo metodo permette di estrarre la polpa dalla coda, lasciando intero lo scampo per poter decorare il piatto. Oppure per la preparare il fumetto di pesce.

ALTRI METODI PER PULIRE GLI SCAMPI

Un altro metodo è quello di togliere la polpa, staccando la testa. Dopo aver lavato lo scampo, e tolto le zampette girare la testa del crostaceo e staccarla in un colpo solo. Quindi procedere come descritto sopra. Oppure possiamo eliminare completamente il carapace, lasciando la polpa attaccata alla testa.

Un altro metodo è quello di togliere il carapace e lasciare solo la testa attaccata alla polpa. Mettendo lo scampo sul dorso infilare il coltellino all’attaccatura della coda ed inciderlo, fino alla testa. Girare lo scampo con il ventre sotto, tagliare con un coltellino la parte di sopra (dorsale). Togliere delicatamente il carapace e sfilare il filo intestinale.

Una volta puliti, gli scampi possono essere cucinati immediatamente oppure si possono conservare in frigo per un giorno. Se sono stati acquistati freschi, gli scampi si possono congelare crudi dopo la pulizia e conservare per un mese.

Come pulire gli scampi per la pasta

CONSIGLI E NOTE

Gli scampi così ben puliti li possiamo cucinare subito oppure li possiamo conservare in frigorifero massimo per un giorno. Solo se abbiamo preso degli scampi freschi li possiamo pulire e congelare per un mese al massimo.

  SEGUIMI SUI SOCIAL

FACEBOOK

INSTAGRAM

PINTEREST

HOME