Sachertorte

La Sachertorte è il simbolo gastronomico dell’Austria e la sua ricetta è ancora oggi segretamente custodita.
La sua invenzione si deve al giovane pasticcere Franz Sacher che la realizzò nel 1832 a Vienna.
Dal momento che la ricetta originale è protetta da un marchio di fabbrica di cui nessuno ne ha mai avuto la licenza, possiamo dire che la sua ricetta è tra le più imitate al mondo.
Per me era la prima volta che mi cimentavo nella sua realizzazione e posso dire che non è un dolce difficile come mi immaginavo, ma necessita sicuramente di alcune accortezze e di ingredienti di ottima qualità.
Ero un pò titubante sull’esito finale, ma il suo cuore di albicocca ha conquistato tutti.

Sponsorizzato da Spaghetti e mandolino

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Preparazione

  1. Preriscalda il forno a 170°

    Per prima cosa tirate fuori dal frigo il burro e aspettate che si ammorbidisca.

    Nel frattempo sciogliete a bagnomaria 75g di cioccolato fondente e lasciatelo raffreddare.

    Quando il burro sarà abbastanza morbido montatelo con delle fruste elettriche e lo zucchero a velo. Aggiungete i tuorli uno alla volta continuando a lavorare il composto con le fruste. Incorporate il cioccolato con una spatola e mettetelo momentaneamente da parte.

    Dedicatevi quindi agli albumi. Montateli a neve, ma non è necessario che sia ferma. Gli albumi devono essere montati al 70%, in questo modo aiuteranno l’impasto della torta a crescere in fase di cottura.
    Una volta che avrete montato gli albumi aggiunteli al composto di burro e cioccolato in due volte.

    Incorporate la prima metà degli albumi, aggiungete la seconda metà degli albumi e la farina precedentemente setacciata.
    Aiutatevi ad amalgamare gli ingredienti con una spatola, facendo delicatamente il movimento dal basso verso l’alto per evitare di smontare gli albumi.
    Versate il composto della torta in una teglia imburrata e infarinata e lasciate cuocere per circa 30 minuti a 170° in forno statico.

    Una volta pronta tiratela fuori e lasciatela raffreddare.

    Quindi tagliate la torta in due dischi, utilizzando un coltello dalla lama lunga.

    Versate metà dose di composta di albicocche all’interno e spargetela su tutta la superficie e ricoprite con il secondo disco.

    Aggiungete l’altra metà della dose sulla superficie della torta e anche sui lati, creando un leggero strato che faciliterà la stesura della glassa.

    Adesso trasferite la torta su una gratella e occupatevi della glassa.
    Scaldate in un pentolino la panna fresca liquida portandola a bollore. A questo punto versate il cioccolato fondente e mescolate con una frusta fino a quando il cioccolato non si sarà sciolto completamente.

    Versate la ganache sulla torta e aiutatevi con una spatola per renderla liscia in superficie.

    A questo punto potete conservare la Sachertorte in frigo per un minimo di 2 ore.

    Vi consiglio di tirarla fuori dal frigo circa due ore prima di servirla, in questo modo la glassa tornerà ad essere lucida.

    Servite con panna fresca non zuccherata semi-montata.

La Sachertorte si conserva in frigo per 3/4 giorni.

/ 5
Grazie per aver votato!