Ragù veloce

Il ragù veloce è la mia ricetta che uso per preparare il ragù. Infatti, il ragù alla bolognese nella sua versione tradizionale, prevede tempi di preparazione piuttosto lunghi: per la cottura occorrono più di tre ore. Con questa ricetta, invece, ho voluto proporvi una variante più veloce e più adatta alla vita frenetica di tutti i giorni. Vi garantisco però che il ragù veloce è altrettanto buono, non ha nulla da invidiare a quello tradizionale. Inoltre è perfetto sia per le lasagne che per condire la pasta.
La mia, in sostanza, è una versione più semplice del classico ragù, ma ugualmente gustosa e saporita. Fatemi sapere cosa ne pensate.

ragù veloce
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 10 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gcarne macinata di manzo
  • 1 lpassata di pomodoro
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • 1cipolla
  • 1carota
  • 1 costasedano
  • 2 fogliealloro

Strumenti

  • Frullatore / Mixer
  • Pentola – con coperchio

Preparazione del ragù veloce

  1. preparazione

    Per prima cosa mettete la cipolla, la carota e il sedano nel mixer e frullate in modo che siano ridotti in pezzi piccoli. Successivamente mettete il trito ottenuto in un tegame con un po’ di olio e fate soffriggere per circa 3 minuti. A questo punto aggiungete il macinato e l’alloro, abbassate un po’ la fiamma e fate cuocere per circa 10 minuti o finché la carne non sarà tutta rosolata.

  2. preparazione

  3. preparazione

    Ora versate la passata, salate, coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fiamma bassa per circa 50 minuti. Il ragù è pronto!

  4. ragù veloce

Note

Conservazione del ragù veloce

Potete conservarlo in frigo per circa 3 giorni, preferibilmente in un vasetto di vetro, ma un contenitore ermetico in plastica può andar bene lo stesso. Se avete usato tutti ingredienti freschi potete anche congelarlo.

Consigli

Il tempo di cottura del ragù varia anche in base alla consistenza desiderata. Se lo preferite più denso lasciatelo cuocere un po’ di più, se invece lo volete più “liquido”, spegnete la fiamma prima.

Potete tagliare le verdure del soffritto anche a mano oppure acquistare un mix per soffritti già pronto.

Se ti piace la mia cucina segui la mia pagina Facebook Ricette Facili & Felici oppure vai alla home per essere aggiornato sulle ultime ricette.

Ti è piaciuta questa ricetta? Allora prova anche il sugo ai piselli.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.