Crea sito

Riso patate e carciofi

Riso patate e carciofi è la versione vegetariana della “tiella barese” di patate riso e cozze.
In questa deliziosa ricetta pugliese i carciofi saranno i protagonisti di una delizia a strati tutta da assaporare la cui particolarità sta nel fatto che tutti gli ingredienti vengono utilizzati a crudo.
Si tratta di un piatto gustosissimo ed anche molto semplice da preparare che racchiude tutto il sapore genuino dei piatti della tradizione (che sono sempre i più buoni ed intramontabili).
Riso, patate e carciofi saranno impreziositi dalla sapidità del pecorino, dalla cipolla dal prezzemolo e la cottura inforno conferirà quell’umidità all’interno che preserverà tutti i sapori e che, unita alla croccantezza della gratinatura delle patate, darà vita ad una vera e propria prelibatezza.
Appena in tavola sarà una gioia per gli occhi e per il palato e nessuno resisterà al suo aspetto succulento ed alla golosissima crosticina croccante.

riso patate e carciofi
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 griso (meglio se Arborio o vialone nano)
  • 1 kgpatate
  • 7carciofi
  • 1cipolla
  • 2 spicchiaglio
  • q.b.prezzemolo
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 150 gpecorino (o canestrato pugliese)
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • 2limoni (per la pulizia dei carciofi)

Strumenti

  • 1 Teglia quadrata 21×21 cm

Preparazione

  1. Iniziamo la preparazione di riso patate e carciofi occupandoci delle patate.

    Laviamole accuratamente, poi peliamole.

    Tagliamole a rondelle abbastanza sottili (un po meno di mezzo cm).

    Mettiamole, man mano, in una coppa con acqua fredda ed un pizzico di sale, in modo che perdano un po di amido.

  2. Occupiamoci dei carciofi: procuriamoci dei guanti in lattice o strofiniamoci bene le mani con un limone.

    Riempiamo una ciotola con acqua fredda e succo di limone in modo che i carciofi non anneriscano.

    Tagliamo il gambo ed eliminiamo tutte le foglie esterne più spesse.

    Tagliamo la punta del carciofo in modo da ottenere dei teneri cuori di carciofo.

  3. Terminata la pulizia, tagliamo i carciofi a metà e priviamoli con uno spelucchino della barbetta interna.

    Tagliamoli a fettine sottili.

    Mettiamoli di volta in volta a bagno nell’acqua acidulata.

    Peliamo i gambi con l’aiuto di un pelapatate e tagliamoli a striscioline.

    Mettiamoli a bagno in acqua acidulata.

  4. Laviamo la cipolla, sbucciamola e tagliamola a rondelle molto sottili.

    Tritiamo finemente il prezzemolo con un coltello.

    Tagliamo a pezzi piccolissimi anche i due spicchi d’aglio, precedentemente sbucciati (eliminiamo però l’anima, cioè la parte centrale meno digeribile)

    CONSIGLIO: potete anche schiacciarli con uno schiaccia-aglio in modo da incorporarli meglio al composto!

  5. In una ciotola uniamo: il prezzemolo tritato, l’aglio sminuzzato ed il pecorino grattugiato.

     

    Mischiamo bene il tutto, in modo da ottenere un composto uniforme.

  6. Scoliamo l’acqua dalle patate, sciacquiamole ed asciughiamole con un panno.

    Rimettiamole nella ciotola.

    Condiamole con olio, un pizzico di sale, prezzemolo tritato ed una macinata di pepe.

  7. Sciacquiamo accuratamente il riso sotto l’acqua fredda in modo da eliminare un pò dell’amido in eccesso.

    Mettiamolo a scolare in un colino.

  8. Trasferiamolo quindi in una ciotola e condiamolo con olio, sale, pepe e prezzemolo tritato.

    Amalgamiamo bene il tutto.

    Scoliamo i carciofi dall’acqua acidulata e mettiamoli in uno scolapasta.

  9. Abbiamo tutto quello che ci serve.

    Possiamo quindi procedere a comporre la tiella di riso patate e carciofi.

    Ungiamo con olio una teglia da forno con i bordi alti.

    IO HO UTILIZZATO UNA TEGLIA QUADRATA 21 x 21 cm.

  10. Disponiamo sul fondo il primo strato di patate, sovrapponendole leggermente in modo da non lasciare spazio tra loro.

    Aggiungiamo anche qualche rondella di cipolla ed una spolverata del composto di aglio-pecorino e prezzemolo.

    Ricopriamo il tutto con un pò di riso.

  11. Procediamo poi a formare uno strato di carciofi.

    Ricopriamoli con un’abbondante manciata del mix aglio-pecorino-prezzemolo.

    Aggiungiamo un bel pò d’olio.

    CONSIGLIO: per una perfetta riuscita di questo piatto della tradizione pugliese vi consiglio di abbondare con il condimento altrimenti a fine cottura la tiella di riso patate e carciofi risulterà un pò insipida.

    Io non li ho utilizzati, ma potete aggiungere nei vari strati anche dei POMODORI (o pomodorini) tagliati a fettine

  12. Ricopriamo i carciofi con il restante il riso e qualche altra rondella di cipolla.

    Ricopriamo il tutto con una generosa dose del mix col pecorino e di olio.

  13. Procediamo ricoprendo il riso con i restanti carciofi.

    Aggiungiamo altro mix di pecorino e un po d’olio.

  14. Formiamo l’ultimo strato di patate, sempre disponendole leggermente sovrapposte.

    Mettiamo a scaldare un pò d acqua (circa 1, 5 litri ) insaporita da una manciata di sale grosso.

    Una volta ben calda versiamola nella teglia con riso patate e carciofi aiutandoci con un mestolo.

  15. Aggiungiamo quindi l’acqua un pò alla volta e fino a raggiungere il livello dell’ultimo strato di patate che andremo poi a gratinare (come in foto).

    Terminiamo spolverizzando le patate con un pò di pecorino, prezzemolo tritato e con una macinata di pepe nero.

    Lucidiamo il tutto con abbondante olio a filo.

    CONSIGLIO: prima di aggiungere l’acqua alla tiella vi consiglio di assaggiarla per regolarvi sul grado di sapidità. L’unica difficoltà di questo piatto tipico della tradizione pugliese sta proprio nel trovare il giusto equilibro con il condimento!

  16. riso patate e carciofi

    Cuociamo riso patate e carciofi in forno (preferibilmente ventilato) preriscaldato a 180°C per circa 40-45 minuti.

    Terminiamo se occorre con qualche minuto di grill (regolatevi pero anche in base al vostro forno).

    Riso patate e carciofi sarà pronto quando sulla superficie le patate avranno formato una deliziosa crosticina dorata ed il liquido si sarà asciugato.

  17. riso patate e carciofi

    Vi consiglio però di lasciarlo intiepidire prima di servirlo (non va mangiato troppo caldo, ma tiepido).

    In questo modo tutti i sapori e aromi avranno il tempo di concentrarsi rendendo questo piatto davvero indimenticabile.

    E’ buonissimo anche il giorno dopo perché si sarà insaporito ancora di più.

  18. Se vi piacciono le mie ricette, venite a trovarmi sulla mia pagina

    Facebook (cliccando qui) ,

    su Instagram (cliccando qui),

    su Pinterest (cliccando qui)

    e divertitevi con me in cucina per rendere ogni piatto un arcobaleno di colori e sapori !

    Potete seguirmi anche su YouTube (troverete il mio canale cliccando qui) e restare aggiornati anche sulle mie video-ricette.

    Scorrendo in fondo alla pagina troverete altre mie ricette consigliate.

    Per tutte le altre ricette visitate il mio blog–> cliccando qui.

    Basterà sfogliare il menù e troverete tante ricette semplici e sfiziose.

    Sono a vostra disposizione per qualsiasi dubbio, domanda o chiarimento per cui non esitate a contattarmi

    Isabella

4,1 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *