Lasagne con cime di rapa, scamorza e salsiccia

Le lasagne con cime di rapa, scamorza affumicata e salsiccia sono un primo piatto davvero “speciale” e ricco di sapore.

Le lasagne con cime di rapa, scamorza affumicata e salsiccia sono un primo piatto sfizioso, gustosissimo e perfetto per ogni occasione.
Questa ricetta è una variante, appetitosa ed originale, di uno dei più grandi ed intramontabili classici della cucina italiana. Del resto, come resistere ad un prelibato e succulento piatto di lasagne !?
Le cime di rape e la scamorza affumicata, unitamente alla salsiccia, saranno un connubio invitante e sorprendente. Daranno un tocco di originalità in più a questo piatto tanto amato.  Date una svolta ai vostri menù e portate in tavola queste prelibate lasagne in veste nuova. Prepararle è molto semplice … cuciniamole insieme!

Non perdetevi la video-ricetta con tutti i passaggi di questa preparazione!

lasagne con cime di rapa
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 80 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4-6 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per le lasagne:

  • Lasagne all'uovo 250 g
  • Salsiccia 200 g
  • Cime di rapa 1 kg
  • Mozzarella 200 g
  • Scamorza affumicata (a fette sottili) 100 g
  • Parmigiano reggiano (grattugiato) 100 g
  • Aglio 2 spicchi
  • Latte intero (circa un bicchiere) 140 ml
  • Peperoncino q.b.
  • Sale fino e grosso q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Pepe nero q.b.

Per la besciamella:

  • Latte fresco intero 1 l
  • Farina 80 g
  • Burro 100 g
  • Noce moscata q.b.
  • Sale fino q.b.

Preparazione

  1. lasagne con cime di rapa

    Iniziamo la preparazione delle lasagne con cime di rapa, scamorza affumicata e salsiccia.

    Non perdetevi la video ricetta, subito dopo,  con tutti i passaggi di questa preparazione:

  2. Dedichiamoci alle cime di rapa: puliamole eliminando i gambi più coriacei e le foglie più dure o rovinate.
    Tagliamo le foglie a pezzi, mantenendo le cime intere.
    Laviamole bene sotto acqua corrente.

    Sbollentiamole in abbondante acqua salata per circa 5 minuti.
    Scoliamole e mettiamole in uno scolapasta di modo che perdano i liquidi in eccesso.

    Consiglio: 1- per mantenere le cime di rapa verdi basterà aggiungere anche un pizzico di bicarbonato all’acqua di cottura, prima di cuocerle.
    2- se non trovate le cime di rapa potete sostituirle con le rape (ossia solo le loro foglie), con i friarielli o con i broccoletti.
    Le cime di rapa sono tipiche del periodo invernale per cui, come spesso faccio io, potete acquistarne una quantità maggiore, sbollentarle velocemente in acqua e sale, per poi congelarle (ovviamente ben sgocciolate) in modo da poterle utilizzare anche fuori stagione.

  3. bietole al pomodoro

    Dedichiamoci alla preparazione della besciamella (se non avete tempo di farla voi ovviamente potete utilizzare una besciamella già pronta).

    Setacciamo la farina (passandola in un setaccio o colino a maglie strette) in modo da evitare la formazione di grumi.

    In un pentolino, scaldiamo il latte unitamente ad un pizzico di sale e ad una spolverata di noce moscata (potete utilizzare quella in polvere oppure quella intera e grattugiarla)

    In una casseruola antiaderente, facciamo sciogliere il burro a fuoco basso.

  4. besciamella

    Aggiungiamo poi la farina (precedentemente setacciata), un po alla volta,  girando energicamente con un frustino.
    Tostiamo la farina a fuoco medio  (otterremo il c.d. roux, cioè la farina tostata nel burro) fino a quando non inizierà a scurirsi ed a fare le bolle.

    Facciamo attenzione a tostare bene la farina in modo che perda quel fastidioso sapore di crudo.

    A questo punto possiamo aggiungere anche il latte  (caldo), sempre continuando a mescolare accuratamente e portiamo il tutto ad ebollizione.

    Dopo circa due minuti dal bollore la nostra besciamella si sarà addensata e sarà pronta.

    Aggiungiamo qualche altro fiocco di burro per lucidarla e, se occorre, altro sale.
    Amalgamiamo il tutto accuratamente.
    Spegniamo il fuoco e trasferiamola in una ciotola di vetro.

    Copriamola con la pellicola trasparente e lasciamola raffreddare.

  5. besciamella

    Occupiamoci ora della salsiccia: utilizzando un coltello facciamo un’incisione, eliminiamo il budello e preleviamo la carne con le mani.
    Schiacciamo leggermente la salsiccia in modo da sgranarla e riduciamola in pezzetti.

    Facciamo scaldare una padella con un filo d’olio.

    Appena ben calda, uniamo la salsiccia e cuociamola per pochi minuti, sgranandola con un cucchiaio di legno.

    Quando sarà ben dorata, alziamo la fiamma e sfumiamo con un goccio di vino bianco. Lasciamolo evaporare.
    Spegniamo quindi il fuoco e trasferiamo la salsiccia in un piatto (teniamola da parte).

  6. lasagne con cime di rapa

    Nella stessa padella, aggiungiamo due spicchi d’aglio in camicia (cioè con uno strato di buccia e leggermente schiacciati), un filo d’olio e del peperoncino fresco sminuzzato.

    Pieghiamo leggermente la padella da un lato, in modo tale da concentrare bene l’aglio ed il peperoncino nell’olio (così facendo l’aglio profumerà l’olio senza bruciarsi e sprigionerà tutto il suo aroma, senza essere invadente come sapore).

    Una volta ben insaporito l’olio (se non vi piace, eliminiamo l’aglio, altrimenti lasciamolo in padella per poi eliminarlo alla fine) uniamo anche le cime di rapa.

    Ripassiamole in padella per qualche minuto, in modo che si insaporiscano.
    Aggiungiamo anche un bicchiere scarso di latte e, con l’aiuto di un cucchiaio di legno, sgraniamole fino a farle diventare una sorta di crema.

  7. lasagne con cime di rapa

    Siamo pronti per comporre le lasagne: sminuzziamo la mozzarella ed i pezzetti di salsiccia che avevamo tenuto da parte.

  8. lasagne con cime di rape

    Ricopriamo il fondo della lasagnera con un po di besciamella.

    Disponiamo il primo strato di lasagne.

    Ricopriamole con: mozzarellacime di rapa, scamorza affumicata (a fette sottili) e salsiccia.

    Completiamo con una spolverata di parmigiano grattugiato ed una macinata di pepe.
    Aggiustiamo di sale.

  9. lasagne con cime di rape

    Ricopriamo la superficie del primo strato con un pò di besciamella.

    Procediamo in questo modo per altri 3 strati.
    Pressiamo delicatamente su ogni strato per far aderire uniformemente il condimento e la besciamella.

  10. lasagne con cime di rape

    Terminiamo ricoprendo l‘ultimo strato con la restante besciamella, con un po di mozzarella ed un’abbondante spolverata di parmigiano  grattugiato.

  11. Cuociamo le lasagne con cime di rapa in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 30-35 minuti.

    Trascorso questo tempo, se le lasagne non risultano ancora ben dorate, possiamo proseguire con altri pochi minuti in modalità grill.
    Ovviamente però regolatevi in base al vostro forno.

  12. lasagne con cime di rapa

    Terminata la cottura, lasciamo intiepidire le lasagne prima di servirle (circa 10 -15 minuti).
    In questo modo avranno il tempo di insaporirsi e di stabilizzarsi.

  13. lasagne con cime di rapa

    Le lasagne con cime di rapa, salsiccia e scamorza affumicata sono un primo piatto davvero speciale e prelibato.
    Strati di sfoglie all’uovo incontrano una farcitura ricca, saporita e cremosa.
    Vedrete che bontà!

  14. lasagne con cime di rapa

    Da brava pugliese ho voluto utilizzare le cime di rapa proprio per dare un tocco di originalità e colore ad un piatto tradizionale ed intramontabile come le lasagne.
    Questa ricetta sarà il vostro asso nella manica e sono certa che riscuoterà un gran successo sulle vostre tavole.

  15. Se vi piacciono le mie ricette, venite a trovarmi sulla mia pagina Facebook (cliccando qui) , su Instagram (cliccando qui), su Pinterest (cliccando qui) e divertitevi con me in cucina per rendere ogni piatto un arcobaleno di colori e sapori ! 🙂

    Potete seguirmi anche su YouTube (troverete il mio canale cliccando qui) e restare aggiornati anche sulle mie video-ricette.

  16. Scorrendo in fondo alla pagina troverete altre mie ricette consigliate 😀

    Per tutte le altre ricette visitate il mio blog –> cliccando qui.

    Basterà sfogliare il menù e troverete tante ricette semplici e sfiziose. Sono a vostra disposizione per qualsiasi dubbio, domanda o chiarimento per cui non esitate a contattarmi 😀

    Isabella

Note

Precedente Pan di Spagna - alto e soffice, perfetto per essere farcito Successivo Filetto di manzo in crosta di prosciutto

13 commenti su “Lasagne con cime di rapa, scamorza e salsiccia

    • Piovono_Ricette il said:

      ahahahahahah mah… io credo sia comunque più leggera di tante altre lasagne o di quella classica!Poi ovvio è che i piatti si dosano. Si mangia un pezzettino non la teglia intera senno è ovvio che la digerisci a Natale dell’anno prossimo :-D. Ma vale per tutti i piatti 😀

  1. Wanna il said:

    saranno strepitose, le proverò oggi pomeriggio. Secondo te, siccome sono per domani, mi conviene cuocerle stasera o domattina, tenendole in frigo? Grazie!

    • Piovono_Ricette il said:

      puoi cuocerle anche da stasera! cosi hanno il tempo di insaporirsi 😉 grazie per il complimento e buona cucina! Se hai bisogno chiedi pure! Un abbraccio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.