Crea sito

Succo detox

Ti senti un po’ giù di tono o vuoi “smaltire” pranzi e/o cene troppo calorici? Allora, potresti preparare questo delizioso SUCCO DETOX; il suo sapore è abbastanza amarognolo, però i benefici per l’organismo sono molteplici. Il succo contiene, infatti, il pompelmo – un agrume ricco di vitamine (in particolare, la C, la A ed alcune del gruppo B), e di sali minerali (soprattutto potassio e magnesio) – il finocchio (noto per le sue proprietà depurative) e le bacche di goji (conosciute per le proprietà antiossidanti). L’accostamento ti sembra troppo ardito? Beh, provalo…non te ne pentirai!!!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2Pompelmi rosa
  • 1Finocchio
  • 20 gBacche di goji

Preparazione

  1. La preparazione del succo detox è molto semplice ed alla portata di tutti. Tuttavia, per spremere i pompelmi ed i finocchi ed ottenerne il succo, avrai necessità di disporre di uno dei seguenti strumenti: o una tradizionale centrifuga o un estrattore appositamente studiato per preparare i succhi. Io utilizzo quest’ultimo apparecchio perché, estraendo, a freddo, il succo, consente di mantenere inalterate tutte le benefiche proprietà della frutta e della verdura. 1. Metti le bacche di goji in ammollo in una bacinella con poca acqua e lasciale lì per circa 10 – 15 minuti (ovvero lo stesso tempo che ti servirà per tagliare la frutta ed ottenere il succo).

  2. 2. Dopo aver lavato accuratamente i pompelmi ed il finocchio (io, di solito, utilizzo acqua e bicarbonato di sodio), comincia a sbucciare i pompelmi.

  3. 3. Taglia i pompelmi ed il finocchio in pezzetti di una grandezza adeguata per inserirli nel tuo estrattore o nella centrifuga (per inserirli nel mio estrattore li devo dividere in pezzetti non più lunghi di circa 5 centimetri).

  4. 4. Inserisci la frutta e la verdura nell’estrattore (se hai deciso di utilizzare l’estrattore, altrimenti serviti dello strumento che hai in casa) cercando di non immetterne troppa tutta assieme.

  5. 5. Scola molto bene le bacche di goji dall’acqua ed inseriscile nell’estrattore.

  6. 6. Mescola leggermente il succo che hai ottenuto e se ti sembra troppo “fibroso” filtralo con un colino a maglie molto sottili (io non l’ho filtrato visto che con l’estrattore di succo che ho utilizzato non è stato necessario); a quel punto, il tuo delizioso succo detox sarà pronto per essere consumato. Io non aggiungo al succo detox alcun tipo di zucchero perché mi piace gustare il sapore del succo al naturale; al massimo, se proprio vuoi dolcificare un po’ la tua bevanda – bevanda che, come detto, risulta abbastanza amara – potresti aggiungere stevia (cioè un composto dolce che viene estratto dalle foglie di un’erba originaria del Sudamerica). Leggi anche: succo kiwi ed aranciasucco energizzante.

Consigli

Si consiglia di consumare il succo detox – come, del resto, tutti i i succhi naturali preparati in casa – subito dopo averlo estratto in modo da mantenerne inalterate tutte le sue preziose proprietà; trascorsa qualche ora dalla preparazione, infatti, i succhi iniziano il loro naturale processo di ossidazione e cominciano a cambiare sapore (ed anche le sostanze nutritive ossidandosi perdono le loro proprietà benefiche per l’organismo). Tuttavia, è importante ricordare che questo succo (come altri) può essere conservato, in frigorifero, anche per circa 12-36 ore in un recipiente di vetro (è fortemente consigliato utilizzare il vetro rispetto ad altri materiali). Torna alla HOME PAGE per leggere tutte le ricette!!! Ti piacciono le mie ricette? Allora, segui PRONTI IN UN ATTIMO anche su Facebook per non perdere nessuna novità!!! CLICCA QUI e lascia il tuo LIKE!!! GRAZIE!!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.