Torta Tenerina.

 La sua particolarità è che una volta sfornata sarà caratterizzata da una crosticina sopra e un cuore tenero e cremoso.

Origini: Per cercare le sue origini dobbiamo sicuramente metterci in marcia verso l’Emilia Romagna. Infatti, la troveremo nei menù di trattorie e osterie da Modena a Bologna, da Ravenna a Forlì, ma la terra che ha dato i natali a questa deliziosa torta al cioccolato è Ferrara.

  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Torta Tenerina

200 g cioccolato fondente
100 g burro (sciolto a bagnomaria)
150 g zucchero semolato
3 uova (medie)
50 g farina 00
25 ml latte
sale (pizzico)

Strumenti

Passaggi

Procedimento:

sciogliere il cioccolato e burro a bagnomaria, lasciarlo intiepidire.

rompete le uova, separate i tuorli dagli albumi e montate con delle fruste elettriche i tuorli con la metà dello zucchero , fino ad ottenere un composto chiaro. Versate il cioccolato fuso nel composto di uova e zucchero.

Quando il composto risulterà omogeneo e vellutato aggiungere la farina e il latte a poco alla volta Amalgamare sempre con le fruste. Montate a neve ferma gli albumi con il restante zucchero e un pizzico di sale.

Quando gli albumi saranno bianchi e ben fermi aggiungete all’impasto

procedete senza fruste, con una spatola amalgamate gli albumi al composto di cioccolato, con un movimento dal basso verso l’alto per non smontare l’impasto. Una volta pronto versate l’impasto dentro uno stampo di diametro 22 circa (meglio se a cerniera perché faciliterà a sfornare la tenerina).

170 gradi forno statico per 25 minuti. Ed ecco a voi la torta dal cuore morbido

.

La torta tenerina si conserva sotto una campana di vetro per 3 giorni, a temperatura ambiente.

Consigli:

Al posto del bagnomaria potete sciogliere cioccolato e burro anche nel microonde.

Se amate una torta tenerina bassa utilizzate uno stampo da 26 cm, se la preferite un po’ più alta usate uno stampo grande 24 cm. In entrambi i casi è preferibile usare uno stampo a cerniera, in questo modo sarà più facile sformare il dolce.

Lasciate raffreddare bene la torta tenerina prima di spostarla dallo stampo e tagliarla, altrimenti la crosticina potrebbe rompersi troppo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.