Zuppa di cavolo nero

Due ore di lenta lentissima cottura, girando di tanto in tanto e il piatto è pronto! Zuppa di cavolo nero, un primo piatto invernale con uno degli ortaggi più antichi e dai valori nutritivi più ricchi.
Cucchiaio in mano e buon appetito!

  • DifficoltàFacile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

400 g cavolo nero
3 patata
1 cipolla
200 g fagioli borlotti freschi
200 g pomodorini datterini (lattina)
q.b. acqua (calda)
olio extravergine d’oliva
sale
pepe

Strumenti

Pentola

Passaggi

1. Pulite il cavolo nero privandolo della costa centrale, quindi tagliatelo a striscioline abbastanza sottili.

2. Pulite e tagliate le patate a pezzetti non troppo grandi.

3. Pulite e tagliate la cipolla.

4. A questo punto avete tutti gli ingredienti pronti, versate abbondante olio extravergine di oliva in una pentola molto capiente, aggiungete la cipolla, lasciate rosolare a fuoco vivo, quindi unite i pomodorini e lasciate sfrigolare.

5. Unite le patate, girate bene e unite i fagioli con un bel po’ di acqua calda.

6. Ora è il momento del cavolo nero, unitelo e girate bene per amalgamare tutti gli ingredienti.

7. Aggiungete acqua e lasciate cuocere per 2 ore girando di tanto in tanto, se lo richiede aggiungete un pochino di acqua.

8. Passate le due ore aggiustate di sale e pepe, versate un filo di olio extravergine di oliva e girate. Spegnete il fuoco, lasciate riposare un’oretta e servite, ecco fatto!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.