Cassatelle di Agira Ricetta originale

Cassatelle di Agira Ricetta originale

E avendo la suocera originaria di Agira,un bel paese dell’entroterra siciliano in provincia di Enna,potevo non accingermi ad affrontare la preparazione di questi favolosi ( e vi assicuro che è dir poco) dolci tradizionali conosciuti anche fuori dalla Sicilia,avendo a dispozione la ricetta originale per le mani?
La preparazione delle cassatelle di Agira  è lunga e laboriosa ma, vi assicuro,che il risultato e la bontà di questi dolci vi ripagherà del tempo impiegato a confezionarli!

Cassatelle di Agira Ricetta originale
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni:
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per la frolla

  • 1,5 kg Farina 00
  • 500 g Strutto
  • 500 g Zucchero
  • 2 Uova
  • 200 ml Acqua

Per il ripieno

  • 750 g Mandorle pelate
  • La scorza di due limoni
  • 75 g Cacao amaro in polvere
  • 75 g Cacao zuccherato in polvere
  • 300 g Zucchero
  • 1 cucchiaino Cannella in polvere
  • 130 g Farina di ceci (circa)
  • 1 l Acqua

Per spolverizzare

  • Zucchero a velo
  • Cannella in polvere

Preparazione

  1. La preparazione delle cassatelle è un pò lunga e laboriosa.

    Iniziamo il giorno prima a preparare i due impasti che serviranno a confezionare i nostri dolci.

    Tostiamo le mandorle spellate nel forno acceso a 150° per dieci minuti ( non devono scurire) e poniamole nel mixer insieme alla buccia ( solo la parte verde o gialla) dei limoni; tritiamo fino ad ottenere una polvere non molto fine.

    Poniamo il trito di mandorle in una pentola abbastanza capiente e mescoliamo con il cacao amaro,il cacao dolce,lo zucchero e il cucchiaino di cannella;aggiungiamo,sempre mescolando,l’acqua e poniamo sul fuoco ,a fiamma bassa, fino a quando il composto raggiungerà il bollore;non dimentichiamo di mescolare molto frequentemente; lasciamo addensare per una decina di minuti,quindi togliamo dal fuoco e aggiungiamo la farina di ceci setacciata ( se non riuscite  a trovarla, usate semplice farina 00),mescolando energicamente ( se il composto si dovesse presentare troppo morbido aggiungiamo un’altro pò di farina);trasferiamo la crema ottenuta in una ciotola ,copriamo con pellicola trasparente e lasciamo riposare per tutta la notte.

    Sempre la sera precedente, prepariamo la frolla che ci servirà a confezionare le cassatelle:

    Nella ciotola della planetaria,versiamo la farina e lo strutto e lavoriamoli con la frusta a foglia a bassa velocità,per un paio di minuti;quindi uniamo,lo zucchero,le uova e l’acqua e continuiamo a lavorare fino ad ottenere un’impasto ben amalgamato;rovesciamolo sulla spianatoia e compattiamolo bene con le mani;poniamolo in una ciotola ,copriamo con pellicola trasparente e lasciamo riposare anch’esso tutta la notte.

  2. Cassatelle di Agira Ricetta originale

    Il mattino seguente iniziamo il confezionamento delle cassatelle:

    Dividiamo l’impasto in piccole porzioni  e ,con l’aiuto del mattarello, stiriamo  ogni pezzo, leggermente infarinato, in una sfoglia alta circa 4/5 millimetri;poniamo al centro dei tondini ricavati, di circa quindici centimetri di diametro,un cucchiaio del composto di mandorle e cacao e richiudiamo a mezzaluna,pressando bene tutto intorno al ripieno per evitare che esca in cottura;ritagliamo con una rotella dentellata tutto intorno alla cassatella e poniamo sulla placca coperta da carta forno ( la cottura tradizionale prevede l’uso del forno a legna,ma ci accontentiamo del forno di casa 😉 ); procediamo così fino all’esaurimento degli ingredienti ( si può procedere anche diversamente: dividiamo l’impasto in più parti e stiriamolo con il matterello in una sfoglia spessa circa 4/5 mm poi, con uno stampino tondo di circa 12 cm ritagliamo i tondini, farciamo con il ripieno, chiudiamo a mezzaluna pressando bene tutto intorno e, infine, ritagliamo con la rotella dentellata).

    Accendiamo il forno a 180° e cuociamo le nostre cassatelle per circa quindici minuti,non devono colorare ma rimanere piuttosto pallide.

    Sforniamo,lasciamo raffreddare e spolverizziamo con lo zucchero a velo aromatizzato con un cucchiaino di cannella,prima di servire.

    Questi deliziosi dolci si conservano a lungo,anzi,dirò di più: si gustano al meglio dopo qualche giorno di riposo ;).

  3. Cassatelle di Agira Ricetta originale
  4. Cassatelle di Agira Ricetta originale

Note

Se desiderate rimanere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi sulla mia pagina Facebook 

Precedente Liquore al melograno Successivo Mini panini al latte per sandwich

2 commenti su “Cassatelle di Agira Ricetta originale

    • luisaincucina il said:

      Di preciso non saprei proprio ma, credo, siano molto caloriche! Se consideri che nell’impasto della frolla c’è lo strutto e il ripieno è di mandorle, zucchero e cacao 😉 meglio non pensarci!!!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.