Crea sito

Caponata leggera alle mandorle

Caponata leggera alle mandorle

Caponata leggera alle mandorle
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni:
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 1 Melanzana di media grandezza o due piccole
  • 2 Carote
  • 4 peperoni a cornetto o due peperoni di media grandezza
  • 2 Patate
  • 1 cipolla
  • 1 costa Sedano
  • 30 g Uva sultanina
  • 30 g Olive
  • 30 g Mandorle pelate
  • Olio extravergine d'oliva
  • Olio di semi di arachide
  • Zucchero
  • Aceto bianco
  • Sale

Preparazione

  1. Tagliare le melanzane a dadi e porle sottosale ,a perdere il loro liquido amarognolo, per circa mezz’ora;nel frattempo tagliamo i peperoni,le carote e il sedano a dadini e sbollentiamoli per 10 minuti in abbondante acqua salata.

  2. Caponata leggera alle mandorle

    In un largo tegame,versiamo abbondante olio di semi di arachide e friggiamo le patate tagliate a tocchetti e,appena pronte,poniamole a scolare in carta assorbente da cucina;nello stesso olio di frittura delle patate,friggiamo le melanzane,che avremo sciacquato ed asciugato;poniamo anche queste, a perdere l’olio in eccesso, in carta assorbente.

  3. Caponata leggera alle mandorle

    In un tegame far soffriggere la cipolla tritata in quattro cucchiai di olio extra vergine di oliva;aggiungere l’uva passa,precedentemente ammollata e le olive,a cui avrete tolto il nocciolo; bagnare con mezzo bicchiere di aceto bianco, dove avrete disciolto due cucchiaini di zucchero,fate sfumare,quindi aggiungete le verdure,prima le carote,i peperoni e il sedano,poi le patate e le melanzane;aggiustare di sale e far insaporire tutti gli ingredienti, rigirando con un cucchiaio di legno ,per cinque minuti;infine aggiungere le mandorle ,precedentemente tostate e servire.
    Si può gustare calda o fredda;da sola per antipasto o per accompagnare secondi.

Note

Se desiderate rimanere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi sulla mia pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.