Mostra del Tartufo Estivo di Gubbio

La seconda edizione della Mostra del Tartufo Estivo di Gubbio si è svolta dal 17 al 19 Giugno con tanti eventi che hanno coinvolto l’intera città. Gli stand con i prodotti agroalimentari del territorio umbro si trovavano in Piazza San Giovanni.  La piazza è stata scelta come punto centrale per tutti gli eventi correlati, dagli show cooking alla Tavola Rotonda sul tema del “Comunicare il food attraverso i nuovi social media” fino ai giochi per bambini. Perché ve ne parlo? Perché ho avuto il piacere e l’onore di essere invitata a partecipare come Food Blogger al tavolo dei relatori come operatrice del settore. Prima di raccontarvi la mia Esperienza di Gusto è doveroso ringraziare il Comune di Gubbio, l’Associazione La Medusa e la preziosa figura di Elisa, senza di lei non avrei vissuto tutto quel che di bello posso raccontarvi oggi! 

mostra del tartufo estivo di gubbio

Come per ogni viaggio che si rispetti c’è una partenza e un ritorno, perciò partiamo dal primo punto. Il 30 maggio ricevo una mail da Elisa Polidori, Presidente dell’Associazione Culturale La Medusa, nella quale mi invitano a partecipare al convegno del 18 Giugno durante le tre giornate dedicate alla Mostra del Tartufo di Gubbio. Immaginate il mio entusiasmo? Un’emozione unica, il primo convegno come relatrice invece che come spettatrice, come potevo dire di no?!? Dopo aver confermato la mia disponibilità inizio a fantasticare su questo evento che mi avrebbe permesso di visitare nuovamente Gubbio, di staccare dal lavoro, di coinvolgere il mio Paciccio e la sua compagna Lauretta in compagnia poi del Super Fotografo Gianluca. I presupposti per vivere una bellissima Esperienza di Gusto c’erano tutti e così, il 17 Giugno siamo partiti!  

hotel san marco di gubbio

Arrivando con le valigie la prima tappa era l’hotel per i check-in e decidere dove cenare. Devo assolutamente citare nuovamente Elisa per la scelta della struttura e ringraziare Gloria, la Direttrice dell’Hotel San Marco di Gubbio per la splendida camera con la vista mozzafiato sulla città. Arrivare al tramonto e goderne da lì è stato il più bel benvenuto che l’Umbria, ancora una volta, poteva regalarmi! Affidandoci al consiglio del receptionist scegliamo di cenare da Dulcis in fundo. Splendido ristorante collocato tra le viette di Gubbio con una padrona di casa deliziosa ed il compagno Chef che in cucina ci sa proprio fare! Ambienti accoglienti e cucina tipica umbra che regala sapori ed emozioni ad ogni singolo piatto.

dulcis in fundo

Abbiamo deciso di dividere il tagliere di salumi e formaggi con crescia, di gustare le uova con il tartufo estivo e le tagliatelle fatte in casa sempre con tartufo. I dolci poi son degni di nota, buonissimi e golosi, perfetti per chiudere una cena di inizio estate gustata all’aperto con una bottiglia di Chardonnay di Gubbio. Noi quattro vi consigliamo di salvare in agenda questa tappa culinaria se capiterete in città. Dopo la cena una passeggiata era doverosa, Gubbio è incantevole anche di notte ed il Palazzo Ducale, illuminato dai proiettori con immagini di Federico da Montefeltro per la Mostra al via dal 20 Giugno, era imperdibile! Segnate in agenda anche questo! 

dulcis in fundo ristorante

La colazione è una cosa seria, è il pasto più importante della giornata e come tale va assaporato e gustato con calma, possibilmente in una splendida location come quella del giardino interno dell’Hotel San Marco di Gubbio! Che meraviglia iniziare la giornata così, un fagottino al cioccolato caldo, lo yogurt con i cereali, il mio amato caffè e il sole che faceva capolino tra gli alberi. La faccia poi felice di Gianluca è impagabile.

hotel san marco di gubbio

Lasciato l’hotel ci dirigiamo in Piazza San Giovanni dove ad attenderci troviamo l’Assessore al Turismo del Comune di Gubbio Gabriele Damiani, il Professor Marco Mazzoni docente dell’Università degli Studi di Perugia, Chiara Comparozzi giornalista del settore food e Delegata Umbria dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani e Paola Salciarini moderatrice di questa tavola rotonda, appassionata di cucina iscritta alle Cesarine: la più antica rete di cuoche casalinghe d’Italia. Ovviamente l’immancabile Elisa Polidori che ha aperto il convegno. 

mostra del tartufo estivo di gubbio

Durante il convegno si è parlato della Mostra del Tartufo Estivo di Gubbio, del food in generale fino alle piccole aziende del territorio, raccontando ognuno la propria esperienza in questo settore in continuo fermento ed innovazione. Del nostro rapporto con i social, sia da privato che dal punto di vista lavorativo in quanto ormai sono la nuova vetrina e biglietto da visita dai ristoranti e a tutti i rami di questo settore. Il mio contributo da food blogger ha permesso di capire ai presenti quante ore e lavoro c’è dietro ad ogni singola ricetta che ogni giorno vedete pubblicata nei social e sono stata felice di aver partecipato portando così la mia esperienza e la mia passione alle persone presenti. Terminato il convegno è giunto il momento di visitare gli stand, conoscere le aziende presenti ed i loro prodotti, la loro storia e chi ogni giorno lavora per realizzare quei prodotti. Scopriamone alcuni insieme. 

mostra del tartufo estivo di gubbio

Ho avuto il piacere di conoscere la dolcissima signora dello stand di “La vera Crescia di Gubbio” quella originale con il cuore sopra, prodotta ancora oggi come da tradizione eugubina; assaggiare le fragole, le composte e le confetture dell’Azienda Agricola Della Modesta Luigi  prodotte rispettando il ciclo produttivo e la terra con passione e sostenibilità; poi le Delizie al Tartufo di Michele Mosca con il suo Amaromatto ed i tartufi estivi; l’olio extra vergine di oliva superiore delle colline eugubine di Le Brecce Rosse ed i fine ho conosciuto due dei tanti ragazzi dell’Impresa Sociale La Bottega Azzurra che insieme alle famiglie ed ai volontari produco biscotti, i spizzicotti che creano dipendenza ovvero dei cracker in tante varianti ed altri dolcetti tutti da assaggiare! Insomma un contatto diretto con tutte queste aziende grazie alla Mostra del Tartufo Estivo di Gubbio che vi invito a visitare il prossimo anno per la terza edizione! Vi ho lasciato tutti i link cliccabili per scoprire le aziende, i prodotti e dove trovarli! 

gubbio

E dopo il giro per gli stand non ti vuoi fermare a pranzo? Magari con Assessore, Professore e gli altri ospiti del convegno? La location scelta per l’occasione è la Locanda Del Duca in pieno centro storico a Gubbio, una via che regala una vista meravigliosa del Palazzo Ducale! Ci sediamo ed il menù è servito, tutti i piatti speciali serviti per noi! Dagli antipasti passando per un primo piatto con fave e tartufo estivo di Gubbio ovviamente. Piatto forte, assolutamente da ordinare, lo spettacolare dolce che vedete qui in foto, un funghetto creato ad arte dal prato di savoiardi alla cheesecake al mojito, scrivete in agenda Locanda del Duca da non perdere! Se siete appassionati di cucina come me l’avrete già sentita nominare grazie alla sfida di 4 Ristoranti di Borghese che ha registrato una delle sue puntate proprio a Gubbio

locanda del duca gubbio

Dopo il super pranzo ci dedichiamo ancora qualche ora da turisti, una visita alla Basilica di Sant’Ubaldo salendo con la Funivia Colle Eletto. Meravigliosa la vista da lì della città e della verde vallata umbra. Godetevi un aperitivo o semplicemente un caffè dalla terrazza del ristorante bar ai piedi della basilica, La Cia. Incantevole è dir poco! 

basilica di sant'ubaldo

Se vi ho raccontato questa bellissima Esperienza di Gusto è grazie Elisa ed al Comune di Gubbio che mi hanno scelta tra le tantissime food blogger presenti nel web, grazie al mio Paciccio che forse ha capito un po’ di più la passione della figlia, alla compagnia del fedele Gianluca e sono strafelice per la gioia che ha provato Lauretta in quei due giorni. Un grazie di cuore a tutte le persone conosciute agli stand e ai ristoratori che con passione e bravura vi accolgono per farvi gustare la cucina tipica eugubina! A presto, promesso!!!

Paciccio
Il mio Paciccio sulla strada verso casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.