Crea sito

Torta mimosa classica

Non c’è bisogno che sia l’8 marzo per gustare una golosa torta mimosa classica, anche perchè le donne vanno festeggiate ogni giorno!  Venite con me e vedrete quanto è semplice da fare. Tutti in cucina!


Volete ricevere ogni giorno sfiziose ricette facili e veloci in maniera totalmente GRATUITA? Iscrivetevi al mio canale Messenger. Come? Semplice:
Andate qui https://m.me/latatipasticciona e cliccate su INIZIA.

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • PorzioniPer uno stampo da 24 cm ø
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la base

  • 5Uova (grandezza media)
  • 150 gZucchero
  • 150 gFecola di patate
  • 1 bustinaVanillina
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci

Per la crema pasticcera

  • 600 gLatte parzialmente scremato
  • 3Uova intere (grandezza media)
  • 6 cucchiaiZucchero
  • 3 cucchiaiAmido di mais (maizena) (rasi)
  • 1Scorza di limone (intera)

Per farcire

  • 400 mlpanna vegetale da montare (già zuccherata)
  • 8 fetteAnanas sciroppato
  • q.b.Succo di ananas

Per decorare

  • q.b.Fragole

Preparazione

  1. Guardate il video della preparazione!

  2. La sera prima preparate la base e la crema pasticcera.

  3. Mettete le 5 uova nella planetaria con lo zucchero e fatele montare bene alla massima velocità per  x 15/20 minuti.

  4. Setacciate la fecola con il lievito e la vanillina e aggiungetela poco a poco nell’impasto delle uova mescolando con un cucchiaio di legno.

  5. Imburrate e infarinate con la maizena una tortiera a cerniera di cm 24. Versate l’impasto e infornate a forno caldo a 170° (statico) x 30/40 minuti.

  6. ATTENZIONE: controllate costantemente la cottura, ogni forno è a sé, quindi il tempo potrebbe leggermente variare.

  7. Fate sempre la prova stecchino: bucate il dolce con uno stuzzicadenti; se esce asciutto vuol dire che è cotto e che può essere sfornato, in caso contrario, prolungate la cottura per qualche altro minuto.

  8. Fate raffreddare nello stampo e poi sformate. Lasciate la base tutta la notte a temperatura ambiente coperta da un tovagliolo.

  9. Preparate la crema pasticcera (cliccando QUI potrete vedere il procedimento per la mia Crema pasticcera veloce).

  10. Togliete dal fuoco, coprite il tegame con la pellicola trasparente e lasciate raffreddare completamente.

  11. Il giorno successivo, montate la torta mimosa classica.

  12. Prendete la base e tagliate orizzontalmente la parte superiore con un coltello dalla lama lunga, in modo da togliere la calotta dorata.

  13. Con l’aiuto di un coltello più piccolo tagliate la circonferenza della base lasciando un bordo spesso almeno 2-3 cm.

  14. Con le mani asportate la parte centrale e svuotate la torta della sua mollica come se voleste formare una scatola vuota.

  15. Per modellare bene l’incavo servitevi di un cucchiaio, ricordandovi di lasciare sul fondo uno spessore di circa 2 cm.

  16. Sbriciolare il pan di spagna ottenuto e lasciatelo da parte.

  17. Tagliate l’ananas sciroppato a piccoli pezzi e mettetelo a scolare.

  18. Usate lo sciroppo per bagnare il fondo ed i lati della torta facendo in modo che siano inzuppati ma che non cedano.

  19. Montate la panna, e incorporatela delicatamente alla crema pasticcera ormai raffreddata e dalla quale avrete eliminato la scorza di limone.

  20. Aggiungete al composto di panna e crema l’ananas tagliato a piccoli cubetti, tenendo da parte una porzione sufficiente di crema per ricoprire la torta.

  21. Riempite l’incavo della base scavata con questa farcia di crema e ananas cercando di dare una forma bombata alla torta.

  22. Chiudete la torta con la calotta che avevate asportato all’inizio della preparazione (messa però con la parte dorata all’interno, che deve toccare la farcia).

  23. Bagnate la calotta con un po’ di sciroppo e ricoprite, aiutandovi con una spatolina o con un coltello dalla lama liscia, tutta la torta con la crema che avevate messo da parte.

  24. Una volta ricoperta tutta la torta con la crema ricoprite l’intera superficie facendo aderire le briciole della base che avevate lasciato da parte.

  25. Mettete la vostra torta mimosa classica in frigorifero per almeno 3-4 ore prima di servirla e qualche minuto prima di servirla decoratela a piacere con fragole.

  26. BUON APPETITO con la vostra torta mimosa classica!

Il consiglio de la Tati pasticciona

*** Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi anche sulla mia pagina facebook “la Tati pasticciona” Grazie! ***

Come sempre, se realizzate questa o qualsiasi altra mia ricetta, vi invito a farmi avere la foto: la inserirò con grande piacere nell’album FATTI DA VOI.

Mi trovate anche su PINTEREST e INSTAGRAM.

Per tornare alla HOME, cliccate QUI.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.