Schiacciata scrocchiarella di semola

La mia schiacciata scrocchiarella di semola è ottima accompagnata da formaggi o salumi, ma io la adoro anche da sola! E voi?

schiacciata scrocchiarella FOTO BLOG1COMP
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    tempo di lievitazione + 15 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    per 2 teglie da 28 cm ø

Ingredienti

  • 400 g Semola di grano duro rimacinata
  • 1 cucchiaino Zucchero
  • 2 g Lievito di birra disidratato (tipo Mastrofornaio)
  • 270 g Latte parzialmente scremato
  • 40 g Olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino Sale (raso)

Per decorare

  • 4 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 4 cucchiai Acqua
  • q.b. Origano
  • q.b. Rosmarino
  • q.b. Sale grosso

Preparazione

  1. Mettete la farina di semola rimacinata nella ciotola della planetaria insieme allo zucchero e al lievito.

  2. Azionate la planetaria a velocità bassa e aggiungete a filo il latte appena appena tiepido e l’olio.

  3. Fate impastare sempre a velocità bassa fino ad ottenere una palla che si stacca dalle pareti della ciotola.

  4. Unite per ultimo il sale e fatelo completamente assorbire dall’impasto.

  5. Coprite la ciotola della palnetaria con la pellicola da alimenti e mettete l’impasto a lievitare dentro al forno spento per 8/10 ore.

  6. Io avevo il forno elettrico occupato, quindi l’ho messo a lievitare dentro al forno microonde (SPENTO MI RACCOMANDO!) e ce l’ho lasciato tutta la notte.

  7. La mattina seguente, riprendete l’impasto lievitato e ribaltatelo sul piano di lavoro leggermente infarinato.

  8. Lavoratelo velocemente fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea , poi suddividetelo in due parti di uguale peso e stendete entrambe con le mani su teglie da 28 cm di diametro, unte leggermente con olio evo.

  9. schiacciata scrocchiarella 1

    Io ho utilizzato delle teglie per pizza forate che avevo (e devo dire che mi sono trovata molto bene) ma vanno benissimo anche le classiche teglie in acciaio.

  10. Distribuite bene l’impasto e aiutandovi con le dita, create le “fossette”.

  11. Preparate un’emulsione sbattendo bene l’acqua con l’olio evo, poi distribuitela in maniera uniforme sulla pasta stesa.

  12. Aggiungete l’origano, il rosmarino, il sale grosso e infornate a 200° (forno statico e preriscaldato) per circa 20 minuti.

  13. ATTENZIONE: Mi raccomando di controllare la cottura, ogni forno è a sé, quindi il tempo potrebbe leggermente variare.

  14. schiacciata scrocchiarella 2

    Sfornate, lasciate leggermente intiepidire e buon appetito con la vostra Schiacciata scrocchiarella di semola!

  15. VERSIONE BIMBY

    Nel boccale del Bimby mettete la farina, il lievito e lo zucchero. Aggiungete il latte tiepido e l’olio evo e lavorate per 2 minuti a velocità 6.

  16. Unite il sale e impastate per 1 minuto a velocità spiga. Procedete con la lievitazione e la cottura come da ricetta. 

Il consiglio de la Tati pasticciona

Per realizzare la mia schiacciata scrocchiarella di semola potete utilizzare anche il lievito di birra fresco al posto di quello disidratato: ne basteranno 6/7 gr.

Come sempre, se realizzate questa o qualsiasi altra mia ricetta, vi invito a farmi avere la foto: la inserirò con grande piacere nell’album FATTI DA VOI.

*** Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi anche sulla mia pagina facebook “la Tati pasticciona” Grazie! ***

Precedente Risotto fichi e taleggio Successivo Fiori di zucca ripieni in forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.