Ravioli patate taleggio e salsa tartufata

Ravioli patate taleggio e salsa tartufata

Oggi vi propongo una gustosa ricetta nata grazie alla collaborazione con l’Azienda umbra Urbani Tartufi e grazie ai preziosi consigli della mia amica, nonché personale fisioterapista, Susanna Maccarino: i ravioli patate taleggio e salsa tartufata. Un ripieno cremoso e delicato che si sposa perfettamente con il gusto “importante” del tartufo, per un primo piatto da leccarsi i baffi! 😛

ravioli patate

Ravioli patate taleggio e salsa tartufata

Ingredienti per 4 persone

Per l’impasto:

  • 200 gr di farina 00
  • 100 gr di semola di grano duro
  • 5 cucchiai di olio evo
  • 3 uova
  • Sale q.b.

Per il ripieno:

  • 200 g. di patate
  • 20 gr di burro
  • 100 g. di Taleggio
  • 40 g. di parmigiano grattugiato
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Per il condimento:

  • 2 cucchiai colmi di salsa tartufata URBANI TARTUFI
  • 200 ml di panna da cucina
  • 40 g. di parmigiano grattugiato

Procedimento:

Iniziate con il preparare la pasta all’uovo.

Mettete nella ciotola dell’impastatrice, le farine, il sale, le uova e l’olio e fate lavorare bene fino ad ottenere una bella palla omogenea che si stacca dalle pareti. Coprite la pasta con la pellicola e lasciatela riposare per almeno mezzora.

Nel frattempo, potete preparare il ripieno.

Lavate e sbucciate le patate, tagliatele a tocchetti e mettetele in un contenitore di vetro ricoperte di acqua. Chiudete il recipiente con la pellicola e mettete nel forno a microonde alla massima potenza per circa 13/15 minuti. Quando saranno cotte, mettetele nello schiacciapatate e fatele uscire in un tegame dove avrete fatto sciogliere il burro. Aggiustate di sale e pepe. Aggiungete il parmigiano e fatelo incorporare bene. Appena l’impasto si sarà intiepidito, aggiungete il taleggio tagliato a dadini molto piccoli e lavorate bene tutti gli ingredienti, fino a formare un impasto omogeneo.

A questo punto riprendete la pasta all’uovo e tirate la sfoglia (a mano con il mattarello oppure con l’aiuto della nonna papera).

Create una striscia di pasta sottile e mettetela sul piano di lavoro infarinato.

Su metà della sfoglia, inserite delle cucchiaiate di impasto distanziandole circa 3/4 cm l’una dall’altra. Adesso, con l’aiuto di un pennello da cucina, bagnate con acqua tutta la sfoglia, compreso le parti tra l’impasto.

Prendete la metà della sfoglia libera e sovrapponetela a quella con l’impasto, poi premete bene intorno al ripieno in modo da far aderire bene le due sfoglie e fate uscire eventuali bolle d’aria.

Tagliate i ravioli e sigillate bene i bordi per evitare che l’impasto esca in fase di cottura.

ravioli patate

Preparate il condimento: portate ad ebollizione la panna, aggiungete il parmigiano e mescolate bene. Togliete il tegame dal fuoco e aggiungete la salsa tartufata di Urbani Tartufi.

Lessate in ravioli in abbondante acqua bollente salata (ci vorranno più o meno 10 minuti, a seconda di quanto avrete fatto la sfoglia alta), e conditeli con la salsa.

Servite caldissimi e buon appetito!

Ringrazio l’Azienda logo-urbani-tartufi per avermi fornito la deliziosa LUXURY TRUFFLE SAUCE, ingrediente fondamentale nella preparazione di questi gustosi ravioli patate taleggio e salsa tartufata.

ravioli patate

*** Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi anche sulla mia pagina facebook “la Tati pasticciona” Grazie! ***
 

 

Precedente Pizza a lunga lievitazione con lievito madre Successivo Gnocchi di patate e rucola con pomodorini e tartufo

2 commenti su “Ravioli patate taleggio e salsa tartufata

  1. Mariateresa Berte il said:

    Ciao questa ricetta mi piace e penso di farla, non ho la salsa tartufata che consigli ma penso possa andar bene anche la mia. Volevo solo un chiarimento le patate una volta schiacciate nelle padella con il burro le rimetti sul fuoco o basta il calore del burro fuso? Grazie mille e alla prossima. Teresa

    • latatipasticciona il said:

      Ciao Teresa!
      La salsa tartufata ovviamente va bene di qualsiasi tipo. Per quanto riguarda le patate, rimettile sul fuoco giusto il tempo di far amalgamare bene il tutto! Sono felice che la mia ricetta ti sia piaciuta e ti invito, se vorrai, a inviarmi la foto quando la realizzerai, così la pubblicherò sia qui che sulla mia pagina facebook! Un abbraccio!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.