Crea sito

Pandoro con impasto di patate

Ogni anno a Natale vi viene voglia di preparare il pandoro, ma alla fine rinunciate perché credete che sia troppo difficile da fare? Quest’anno non avrete più scuse: il mio pandoro con impasto di patate è veramente semplice da fare, basta seguire attentamente la mia ricetta! Lo prepariamo insieme, vi va?

Volete ricevere ogni giorno sfiziose ricette facili e veloci in maniera totalmente GRATUITA? Iscrivetevi al mio canale Messenger. Come? Semplice:
Andate qui https://m.me/latatipasticciona e cliccate su INIZIA.
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di riposo18 Ore
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • PorzioniPer uno stampo da 750 gr

Ingredienti

Per il lievitino

  • 45 gAcqua
  • 10 gLievito di birra fresco
  • 45 gFarina 00
  • 2 cucchiainiZucchero semolato

Per il primo impasto

  • 150 gFarina Manitoba
  • 30 gLatte parzialmente scremato (a temperatura ambiente)
  • 50 gPatate lesse schiacciate (fredde)
  • 1Uovo
  • 1Tuorlo
  • 80 gZucchero semolato
  • 80 gBurro morbido (a temperatura ambiente)

Per il secondo impasto

  • 250 gFarina Manitoba
  • 1 bustinaVanillina
  • 30 gAcqua
  • 20 gCioccolato bianco
  • 3Tuorli
  • 1 pizzicoSale
  • 120 gZucchero semolato

Preparazione

  1. Guardate il video della preparazione!

  2. ORE 17.00 DEL GIORNO PRECEDENTE – Preparazione del lievitino

    Preparate il lievitino. Nella ciotola della planetaria, fate sciogliere il lievito di birra nell’acqua tiepida, poi aggiungete lo zucchero e la farina.

  3. Mescolate bene per evitare la formazione di grumi, coprite con la pellicola per alimenti e lasciate riposare in ambiente tiepido per 2 ore.

  4. ORE 19.00 DEL GIORNO PRECEDENTE – Preparazione primo impasto

    Trascorse le due ore, riprendete la ciotola della planetaria con il lievitino e aggiungete la farina, il latte e la patata lessa schiacciata e lasciata raffreddare.

  5. Aggiungete l’uovo intero e solo quando sarà ben incorporato, unite il tuorlo.

  6. Unite lo zucchero poco alla volta e infine il burro a temperatura ambiente in piccoli pezzi.

  7. Coprite la ciotola contenente l’impasto con la pellicola trasparente e mettete a lievitare tutta la notte dentro al forno spento.

  8. ORE 8.00 DEL GIORNO SEGUENTE – Preparazione secondo impasto

    La mattina dopo, riprendete la ciotola della planetaria e aggiungete la farina setacciata con la vanillina.

  9. Nel frattempo scaldate leggermente l’acqua, fateci sciogliere il cioccolato bianco e una volta raffreddata aggiungetela all’impasto.

  10. Unite i tuorli uno alla volta (facendo attenzione che il precedente sia stato perfettamente assorbito prima di aggiungere il successivo), il pizzico di sale e poco alla volta lo zucchero. Mescolate e impastate bene fino a incordatura avvenuta.

  11. Mettete l’impasto nello stampo da pandoro imburrato e infarinato e lasciate lievitare dentro al forno spento ma con la luce accesa fino a che la cupola non raggiunge il bordo dello stampo (ci vorranno circa 4/5 ore).

  12. ORE 14.00 DEL GIORNO SEGUENTE – Cottura

    Scaldate il forno a 170° (modalità statico) e infornate nella parte bassa del forno, aggiungendo un pentolino con acqua, per avere l’umidità necessaria a una cottura uniforme.

  13. Dopo 15 minuti abbassate la temperatura a 160° e continuare la cottura per 35/40 minuti.

  14. (Controllate sempre, se si scurisce troppo la cupola, coprite con carta stagnola e proseguite la cottura).

  15. ATTENZIONE: ogni forno é a sé, quindi il tempo di cottura potrebbe leggermente variare.

  16. Fate sempre la prova stecchino prima di estrarre lo stampo dal forno:  bucate il pandoro con uno stuzzicadenti o uno spaghetto; se esce asciutto vuol dire che è cotto, in caso contrario, prolungate la cottura per qualche altro minuto.

  17. Sfornate, lasciate raffreddare completamente e sformate. Aspettate 24 ore, spolverizzate con zucchero a velo e buon appetito, con il vostro pandoro con impasto di patate!

Il consiglio de la Tati pasticciona

Se volete un pandoro con impasto di patate ancora più goloso, potete farcirlo con la mia Crema pasticcera veloce!

*** Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi anche sulla mia pagina facebook “la Tati pasticciona” Grazie! ***

Come sempre, se realizzate questa o qualsiasi altra mia ricetta, vi invito a farmi avere la foto: la inserirò con grande piacere nell’album FATTI DA VOI.

Mi trovate anche su PINTEREST e INSTAGRAM.

Per tornare alla HOME, cliccate QUI.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.