Minestrone di fagioli e verdure

In queste giornate che sembrano più invernali che primaverili, coccoliamoci ancora un po’ con un bel Minestrone di fagioli e verdure: un pieno di vitamine che appaga sia la vista che il palato! Volete sapere come si fa? Venite in cucina con me…

minestrone di fagioli e verdure FOTO BLOG 1OK
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:Cottura dei fagioli + 1 ora
  • Porzioni:Per 6 persone

Ingredienti

  • 1,5 l Acqua
  • 500 g Fagioli cannellini secchi
  • 2 spicchi Aglio
  • 2 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 1/2 Cipolla rossa (media)
  • q.b. Sale
  • 200 g Passata di pomodoro
  • 2 Carote (medie)
  • 1 costa Sedano
  • 200 g Bietole
  • 300 g Broccoli
  • 2 Zucchine (medie)
  • 2 Patate (medie)

Preparazione

  1. Mettete a cuocere i fagioli, mettendoli in una pentola con acqua fredda.

  2. Aggiungete gli spicchi di aglio non spellati, portate a ebollizione l’acqua e lasciate cuocere a fuoco medio/basso per circa due ore.

  3. Assaggiate comunque i fagioli per verificarne la cottura secondo i vostri gusti.

  4. Aggiungete il sale solo a cottura quasi ultimata.

  5. Nel frattempo preparate un soffritto con la cipolla, il sale e l’olio evo.

  6. Quando la cipolla si sarà imbiondita, unite la passata di pomodoro e lasciate insaporire.

  7. Appena i fagioli saranno cotti, eliminate gli spicchi di aglio, scolate e i fagioli e versate l’acqua di cottura nel tegame con la passata di pomodoro.

  8. Prendete circa la metà dei fagioli cotti e con l’aiuto di un passaverdure, aggiungete la purea al brodo.

  9. Lavate e fate a tocchetti tutta la verdura e aggiungetela, iniziando dalle carote e dal sedano e lasciando per ultime le patate.

  10. Aggiustate di sale, portate a bollore e laaciate cuocere per circa un’ora.

  11. Anche in questo caso, per quanto riguarda la cottura delle verdure,  regolatevi secondo i vostri gusti.

  12. minestrone di fagioli e verdure FOTO BLOG 2

    A cottura ultimata, servite il vostro Minestrone di fagioli e verdure ban caldo aggiungendo qualche cucchiaio di fagioli cotti direttamente nel piatto di portata.

  13. Se non amate la verdura in pezzi e preferite una vellutata, potete frullare il tutto con il frullatore a immersione.

Il consiglio de la Tati pasticciona

Come sempre, se realizzate questa o qualsiasi altra mia ricetta, vi invito a farmi avere la foto: la inserirò con grande piacere nell’album FATTI DA VOI.

*** Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi anche sulla mia pagina Facebook “la Tati pasticciona” Grazie! ***

Precedente Focaccia istantanea con stracchino e grana Successivo Lasagne di carbonara

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.