Crea sito

Ceci tonno e uova strapazzate

Ceci tonno e uova strapazzate: un secondo che può essere servito anche come piatto unico, facile, veloce e buonissimo! Ideale come pranzo fuori casa. Volete sapere come si fa? Seguitemi in cucina!

Volete ricevere ogni giorno sfiziose ricette facili e veloci in maniera totalmente GRATUITA? Iscrivetevi al mio canale Messenger. Come? Semplice:
Andate qui https://m.me/latatipasticciona e cliccate su RICETTA DEL GIORNO.

ceci con tonno e uova FOTO BLOG 1
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura4 Minuti
  • Porzioniper 3 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gCeci (già cotti)
  • MezzaCipolla rossa
  • 160 gTonno sott’olio
  • 2Uova (grandezza media)
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1Pomodoro (maturo grandezza media)

Strumenti

  • 1 Padella antiaderente
  • 1 Mestolo di legno
  • 1 Ciotola
  • 1 Cucchiaio

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate le uova strapazzate.

  2. In una padella antiaderente versate l’olio Evo e fate scaldare leggermente.

  3. Unite le due uova e con un mestolo di legno iniziate a mescolare.

  4. Salate e pepate. Fate cuocere a fiamma alta per circa 4 minuti, o comunque fino a che le uova non saranno ben cotte.

  5. Mettete a raffreddare.

  6. In una ciotola versate i ceci (scolati dall’acqua di cottura), poi aggiungete il tonno ben sgocciolato e la cipolla tagliata a dadini.

  7. Riprendete le uova strapazzate ormai completamente fredde e aggiungetele nella ciotola.

  8. Lavate, asciugate e tagliate a pezzi piccoli il pomodoro e unitelo agli altri ingredienti.

  9. Mescolate bene e lasciate insaporire per almeno mezzora prima di servire.

  10. Buon appetito con i vostri Ceci tonno e uova strapazzate!

Il consiglio de la Tati pasticciona

Io avevo dei ceci lessati del giorno prima, ma potete utilizzare anche quelli in barattolo, già cotti, per fare prima.

Se preferite usare i ceci secchi, teneteli in ammollo per 12 ore (una notte) e cuoceteli il giorno dopo per circa 2 ore e mezza.

La cipolla rossa può essere sostituita da cipolla di Tropea, per un sapore più dolce e meno deciso.

*** Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi anche sulla mia pagina facebook “la Tati pasticciona” Grazie! ***

Come sempre, se realizzate questa o qualsiasi altra mia ricetta, vi invito a farmi avere la foto: la inserirò con grande piacere nell’album FATTI DA VOI.

Mi trovate anche su PINTEREST e INSTAGRAM.

Per tornare alla HOME, cliccate QUI.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.