Crea sito

Bruschette crema di ricotta e Nergi

Sapete cos’è il Nergi? É un delizioso frutto, grande poco più di una nocciola, con lo stesso aspetto e sapore del kiwi, ma con una buccia finissima molto simile a quella dell’uva. Questo “mini-kiwi”, dolce e succoso, si presta benissimo alla realizzazione di ricette sia dolci che salate. Oggi vi voglio presentare una ricetta semplicissima ma molto sfiziosa, che vi farà assaporare in pieno il gusto delicato di questo mini frutto. Venite con me: oggi si preparano le bruschette crema di ricotta e Nergi.

P..S. Ovviamente potete utilizzare anche il più comune kiwi, il gusto non cambierà!

BRUSCHETTE CREMA DI RICOTTA E NERGI foto blog comp
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: Per 4 persone

Ingredienti

  • 4 Nergi (oppure 1 kiwi)
  • 4 fette Pane raffermo (meglio se di tipo toscano, senza sale)
  • 100 g Ricotta
  • 50 g Parmigiano reggiano (grattugiato)
  • 2 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Pepe (macinato al momento)

Per la decorazione

  • q.b. Parmigiano reggiano (grattugiato)
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Preparate la crema di ricotta, amalgamando la ricotta e il parmigiano reggiano grattugiato con l’aiuto di una frusta.

  2. Aggiungete l’olio evo a filo per renderla più fluida e alla fine unite una macinata di pepe nero.

  3. In una padella leggermente unta con olio evo, fate tostare le fette di pane girandole spesso fino a che non avranno un bel colore dorato.

  4. Lavate i Nergi, asciugateli e togliete le estremità. (ATTENZIONE: non vanno sbucciati!)

  5. Se utilizzate i kiwi invece, sbucciateli e fateli a fettine.

  6. Spalmate abbondante crema di ricotta su ogni bruschetta.

  7. Aggiungete un Nergi diviso a metà (o le fette di kiwi).

  8. Decorate con un po’ di parmigiano reggiano grattugiato e un filo di olio evo.

  9. Servite come antipasto o come aperitivo, accompagnato da un buon prosecco gelato

  10. Buon appetito con le vostre bruschette crema di ricotta e nergi!

Il consiglio de la Tati pasticciona

Come sempre, se realizzate questa o qualsiasi altra mia ricetta, vi invito a farmi avere la foto: la inserirò con grande piacere nell’album FATTI DA VOI.

*** Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi anche sulla mia pagina facebook “la Tati pasticciona” Grazie! ***

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.