Cicatielli arianesi con crema di cime di rapa e polvere di peperone crusco

Se dovessi associare un piatto alle tradizioni della mia famiglia, i cicatielli arianesi sarebbero senza dubbio in pole position. Ricordo la spianatoia di legno sul tavolo della cucina ed il mucchietto di Semola rimacinata sempre presente nelle domeniche della mia infanzia.

Per chi non fosse Arianese o di qualche paese limitrofo, i Cicatielli non sono altro che la versione Campana dei Cavatelli leggermente più lunghi e più grandi. Sono a base di acqua e farina e la classica forma è frutto di una perfetta sincronia tra le dita e la spianatoia.

Ho deciso oggi di proporti una versione molto bucolica e campagnola dei Cicatielli, conditi con una crema di cime di rapa, nel mio caso a km 0 e peperoni cruschi, tipici della tradizione lucana ma che trovano posto in moltissimi paesi del sud.

Se il tipo di Pasta che ho utilizzato io non dovesse piacerti puoi utilizzare quella che più ti piace, sono perfette anche le orecchiette o le caserecce.

Il risultato è una piatto dai sapori tradizionali e genuini , con quel tocco in più croccante e saporito. Son certa che farà ricredere anche i palati più sofisticati.

Se la ricetta dovesse piacerti e quindi dovessi replicarla, non dimenticare di taggarmi nei tuoi post. Trovi le icone dei miei social in basso oppure qui https://www.instagram.com/blondie_corner/ o qui https://www.facebook.com/lovelycountrychic utilizza i miei hashtag #lacucinadichiara #letazzedichiara

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

500 g cime di rapa
320 g Cicatielli Arianesi
1 aglio fresco
q.b. olio di oliva
50 g pecorino romano
4 peperoni cruschi
q.b. sale

Passaggi

Pulisci le Cime di rapa tenendo da parte solo le foglie ed i fiori più teneri, se troppo grandi spezzettali e scarta le parti più dure e legnose. Lavale accuratamente eliminando ogni residuo di terra.

In una pentola molto capiente, lascia bollire abbondante acqua, sala leggermente e tuffa le cime di rapa al suo interno. Saranno pronte dopo circa 15 minuti.

Scolali con una schiumaiola e NON BUTTARE L’ACQUA DI COTTURA, lasciali scolare del tutto in un colapasta.

Quando le cime di rapa saranno ben fredde ed avranno rilasciato gran parte dell’acqua, ponili in un mixer con un cucchiaio di olio, metà del Pecorino Romano ed un mestolo di acqua di cottura, riducili quindi in crema. La crema ottenuta andrà poi setacciata con un colino a maglie tratte per eliminare anche il più sottile filamento.

In una Padella anti aderente, lascia imbiondire l’aglio con un filo d’olio d’oliva, aggiungi quindi 2 dei 4 peperoni cruschi sminuzzati e lasciali cuocere fino a quando non saranno ben croccanti. Questo punto elimina l’aglio ed Aggiungi quindi la crema ormai setacciata.

Rimetti l’acqua dei broccoli sul gas, lasciala bollire e cala i Cicatielli, ci vorranno circa 5/6 minuti, tu comunque assaggia!

Scola la pasta, saltala nella crema di cime di rapa ed aggiungi il restante pecorino.

Polverizza con un tritatutto i restanti peperoni cruschi e lasciali da parte.

Impiatta i Cicatielli con la crema di cime di rapa e guarnisci con la polvere di Peperone Crusco!

/ 5
Grazie per aver votato!