Crea sito

la ricetta dei peperoni ripieni light

Peperoni ripieni light.

I peperoni sono degli ortaggi molto amati dagli italiani, indistintamente diffusi da nord a sud.
I peperoni sono grandi alleati della nostra salute, infatti sono ricchi di vitamina C (ne contiene più degli agrumi), vitamina A, altre vitamine e potassio. Sono indicati a chi segue un regime dietetico ipocalorico in quanto poveri di Kcal e ricchi di fibre, e questo ci permette di arrivare prima alla sazietà.
La stagione ideale per consumare il peperone è l’estate, anche se grazie all’uso delle serre abbiamo la possibilità di averlo in tavola tutto l’anno.
I peperoni possono essere preparati in tanti modi: peperonata, crema di peperoni per pasta, peperoni in padella, peperoni a sfincione (tipici siciliani), peperoni al forno etc.

Oggi vi propongo la ricetta dei peperoni ripieni light. Sottolineo light perché li prepareremo in maniera differente rispetto alla ricetta classica e alla mia mamma siciliana…per lei il peperone ripieno diventava uno “svuota frigo”, tutto quello che poteva metterci dentro lo metteva.
Per riempire il nostro peperone ripieno light ho utilizzato pomodorini ciliegino, speck a stick, passolina e pinoli, pangrattato e la mia besciamella light senza burro (clicca qui per la ricetta).

Che dite? Volete provare questa ricetta facile, veloce e light dei peperoni ripieni?

  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1peperone
  • 50 gspeck (tagliato a stick o a dadini)
  • 100 gpomodorino ciliegino (circa 10 pomodorini)
  • 15 gpinoli (e passolina (se la trovate))
  • 30 gpangrattato

ingredienti per besciamella light

  • 200 mllatte parzialmente scremato
  • 10 gfarina 00 (o farina di riso )
  • 20 gparmigiano Reggiano DOP
  • q.b.noce moscata
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Strumenti

  • 1 Teglia
  • Carta forno
  • Ciotola

Preparazione

  1. Per prima cosa lavare il peperone, tagliarlo a metà eliminando il “tappo” e i semini presenti all’interno (in questo modo il peperone sarà più digeribile). Potete tagliarlo o in lunghezza o in larghezza, in base alla vostra preferenza; se lo tagliate in larghezza dovete mantenere il tappo in posizione, altrimenti il condimento uscirà fuori dal peperone.

    Adagiamo le 2 metà in una teglia, ricoperta da carta forno e mettiamo da parte.

    In una ciotola mischiamo il pomodorino ciliegino, lavato e tagliato a metà, i bastoncini di speck, il pangrattato e la passolina e i pinoli. Aggiungiamo un pizzico di sale.

    In un pentolino prepariamo la besciamella light senza burro: clicca qui per il procedimento.

    A questo punto non ci resta che riempire il peperone tagliato a metà, mettendo prima il condimento della ciotola e infine la besciamella light.

    N.b : se la besciamella è un pò abbondante potete metterla anche tra il condimento del peperone.

    Inforniamo a 170° per 30 minuti circa.

Conservazione

Può essere conservato fino a 2 giorni in frigo. Il giorno dopo è ancora più saporito.

note

Vi consiglio di servirlo freddo a temperatura ambiente. Potete preparalo di giorno per la sera ad esempio, più riposa più sarà buono e compatto.

variazioni

Se non trovate la passolina, che non va confusa con l’uvetta passa per i dolci, potete anche ometterla e mettere solo i pinoli. Ho visto che viene venduta anche su internet se vi interessa acquistarla e se non la trovate al supermercato.

Potete cambiare il ripieno del peperone come meglio preferite, ad esempio sostituendo lo speck con cubetti di prosciutto o bresaola, mettendo l’uovo sodo o ancora, per una versione non dietetica, della mortadella.

Se avete il problema di digerire il peperone seguite questi consigli:

1) Scegliete il peperone rosso o giallo, perché contiene meno solanina, sostanza potenzialmente tossica, responsabile anche della poca digeribilità del peperone.

2) Togliete, prima di condire il peperone, tutti i semini e le parti bianche.

3) Quando il peperone è cotto e freddo, togliete la “pelle”.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.