Caciunitt di Nduniott(calcionetti di Antonietta)

Come ogni anno quando si inizia a preparare i calcionetti, significa che le feste sono arrivate.

I calcionetti sono una ricetta fissa per la mia famiglia, non possono mai mancare sulla nostra tavola.

E’ una ricetta abruzzese con molte varianti nel ripieno, c’e’ chi usa la marmellata d’uva, chi invece la crema di castagne, addirittura con la nutella(sono una delizia), la mia famiglia invece ha sempre usato i ceci insieme ad altri ingredienti che vedremo piu’ avanti.

La cosa invece che non cambia mai e’ la forma a guisa di raviolo.

Questo dolce natalizio puo’ essere anche cotto in forno, ma la tradizione vuole la frittura senza se e senza ma, per una volta possiamo concederci qualcosa in piu’.

Il procedimento non e’ tanto difficile nella sua realizzazione, ma ha una procedura abbastanza lunga e minuziosa.

 

 

 

 

 

 

Vediamo insieme gli ingredienti che ci serviranno per la preparazione di questo dolce:

Ingredienti per circa 600-700 g di calcionetti:

Per la sfoglia:

500 g di farina00

1 bicchiere di vino bianco

1\2 bicchiere di olio evo

1 pizzico di lievito per dolci

Per il ripieno:

400 g di ceci

1 buccia di arancia

1 cucchiaino di cannella in polvere

100 g di cioccolato fondente

50 g di cacao zuccherato in polvere

3 cucchiai di miele

olio di semi per friggere

Preparazione:

Mettete in ammollo i ceci la sera precedente; il giorno dopo lessateli in acqua bollente,scolateli, e una volta raffreddati sbucciateli.

Passate i ceci nel passaverdure(o tritatutto) e riduceteli in purea.

Dentro una pentola capiente inserite la purea di ceci, la buccia di arancia, la cannella in polvere, il cioccolato fondente tritato, il cacao zuccherato in polvere, 3 cucciai di miele e mettetela sul fuoco.

Lasciate andare a fuoco basso fino a che non otterrete una consistenza compatta(sarebbe bene lasciare riposare il composto tutta la notte in frigo, se non avete tempo prima di utilizzarlo aspettate almeno che si freddi).

Ora procedete con l’impasto; disponete la farina a fontana su una spianatoia dove inserirete un pizzico di lievito per dolci, il vino bianco e l’olio evo un po’ per volta.

Lavorate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio e sodo.

Lasciate riposare il panetto per almeno 30 minuti coperto da pellicola trasparente.

Trascorsi questi minuti, riprendete il panetto e tagliatelo in piccoli pezzi di composto, e stendete ognuna in strisce sottili di sfoglia di circa 1mm di spessore.

Disponete il ripieno sulla sfoglia distanziato tra loro (circa 2 cm),

poi ripiegate la sfoglia su se stessa e con le mani fate ben aderire i due lembi.

Con una rotella tagliapasta tagliate la sfoglia formando dei ravioli, e man mano che saranno pronti, disponeteli su un vassoio infarinato.

In una pentola dai bordi alti, inserite abbondate olio di semi, portatelo a temperatura facendo attenzione a non farlo bruciare, e friggete i vostri calcionetti(friggeranno in pochissimi minuti).

Una volta pronti, scolateli per bene su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Lasciateli raffreddare e spolverateli con zucchero a velo.

I vostri calcionetti sono pronti, una bonta’ unica che vi lascera’ a bocca aperta.

Precedente Paccheri ripieni di zucca e salsiccia su letto di vellutata di patate e zucca Successivo Coniglio alla cacciatora

20 commenti su “Caciunitt di Nduniott(calcionetti di Antonietta)

  1. Bravissimo caro il mio cugino ;))
    Spero di vederti per Natale e….. li “caciunitt di Nduniott” non dovranno mancare :))

  2. incucinacondisimone il said:

    uahuauah grazie Cugi’, dai si che ci rivediamo…non mancheranno, lo sai…:))

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.