Cotoletta di carne a sfincione

La cotoletta di carne buonissima a sfincione è una dei secondi piatti molto apprezzati a Palermo. è una ricetta molto gustosa e saporita, richiama il condimento della focaccia ( sfincione ) adagiato sopra una bella cotoletta di carne di vitello.
Sembra una ricetta complicata ma, non lo è affatto.
Se volete sentire gli odori ed assaporare i gusti della nostra terra, la Sicilia, non vi resta che prepararla.
Parola di In cucina con amore.

Cotoletta di carne buonissima
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3Carne bovina (fette di carne per cotolette)
  • q.b.Pangrattato
  • 2Uova
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio di semi (per friggere)

ingredienti per il condimento

  • 250 gPomodori pelati (a pezzettoni)
  • 3Acciughe sott’olio
  • 50 gCaciocavallo (grattugiato)
  • q.b.Sale
  • q.b.Origano
  • q.b.Pangrattato
  • 300 gCipolle
  • q.b.Olio di oliva
  • 50 gAcqua

Strumenti

  • Tegame
  • Padella
  • Frusta a mano
  • 2 Terrine
  • Cucchiaio

Preparazione

  1. sfincione palermitano buonissimo

    Prepariamo il condimento per la cotoletta di carne buonissima a sfincione.

    Mondate le cipolle e affettatele.

    Ponetele in un tegame con circa 20 g di olio d’oliva ed aggiungete 50 g d’acqua.

    Fate cuocere per 10 minuti ed aggiungete le acciughe, mescolate fino al completo scioglimento di esse.

    Aggiungete i pezzettoni di pelato, salate e pepate.

    Lasciate cuocere il tutto per 30 minuti a fuoco dolce.

    Spegnete la fiamma e mettete da parte.

  2. Cotoletta di carne buonissima

    Nel frattempo iniziamo a panare le cotolette di carne.

    Rompete le uova in una terrina ed aggiungete un un pizzico di sale, sbattetele con una frusta.

    In un’altra terrina trasferite il pangrattato.

    Prendete le fette di carne e passatele prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato.

    In una padella mettete dell’olio per friggere e fate cuocere le vostre cotolette.

    Passatele in un foglio di carta assorbente e ponetele nei rispettivi piatti.

    Con un cucchiaio mettete sopra il condimento dello sfincione, un po’ di pangrattato, il caciocavallo grattugiato ed un po’ di origano.

    Servite il piatto caldo ma, anche se freddo non dispiace.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da In cucina con amore

Mi presento, Sono Giorgio Raccuglia, classe 1976, nato a Termini Imerese prov. di Palermo. Amo cucinare e far cucinare, adoro il salato, il dolce, insomma mi piace il buon mangiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.