Quiche patate e funghi

Questa quiche patate e funghi è un piatto semplice da preparare e delizioso. E’ un must delle nostre gite fuoriporta ma anche a Natale non manca mai. La prepariamo sempre perchè mia sorella non mangia il pesce e tende a fare un cenone di Natale quasi vegetariano, senza nessun tipo di carne.  La prima volta che vidi questa ricetta fu alla prova del cuoco, anche se nella ricetta originale era previsto l’uso della fontina: l’ho provata, ma la fontina ha un sapore decisamente forte che copre tutto il resto. L’abbiamo provata in tanti modi diversi, con tanti formaggi: fatemi sapere qual è il vostro preferito! Buon appetito allora!

Quiche patate e funghi

Quiche patate e funghi

Ingredienti per preparare una singola quiche

  • 1 rotolo di pasta brisè
  • 3 patate di medie dimensioni
  • 200 g di funghi champignon (surgelati o freschi)
  • 200 g di formaggio tipo caciocavallo a cubetti
  • 1 uovo
  • 150 g di panna ai funghi
  • sale e pepe
  • prezzemolo qb

Per preparare la quiche patate e funghi partiamo con la preparazione delle patate: lessare le patate, scolarle, sbucciarle e tagliarle a fette; aggiustarle di sale e pepe e tenetele da parte, fatele raffreddare.

Nel frattempo passare in padella con 2 cucchiai di olio i funghi fin quando non saranno cotti; aggiustate di sale, pepe e prezzemolo.

Sbattere l’uovo con la panna ai funghi.

Foderare una teglia da 24-26 cm di diametro con la pasta brisèe, disporre sul fondo le patate a fette, poi mettere il caciocavallo a cubetti, i funghi champignon e versare sopra il composto di uovo e panna.

Cuocere in forno preriscaldato, statico a 180°C per 20 minuti e servire ben calda (regolate i tempi di cottura in base al vostro forno di casa).

Se volete seguirmi trovate qui la mia pagina FacebookTwitter e anche Google+ (pagina del blog e profilo personale) per restare sempre aggiornati e in contatto con me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.