RISOTTO AI FIORI DI ZUCCA E TARTUFO SCORZONE

Eccoci qua all’ultima domenica di giugno e voglio mostrarvi uno degli ultimi piatti realizzati con il tartufo nero scorzone di acqualagna, ho pensato ad un buon risotto con il riso di Molinaro Riseria e degli ottimi fiori di zucca freschi colti dal mio orto

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni3 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 griso molinaro
  • 7Fiori di zucca freschi interi
  • q.b.vino bianco
  • 1 lbrodo vegetale
  • 1scalogno
  • gtartufo scorzone fresco
  • q.b.pepe nero
  • q.b.Parmigiano
  • q.b.Olio extravergine di oliva
  • 1noce di burro

Preparazione risotto fiori di zucca e tartufo scorzone

  1. Iniziare mettendo l’acqua a scaldare per preparare il brodo vegetale. Procedere poi a tritare lo scalogno

    In una padella grossa dove poi si cuocerà il riso, iniziare a Scaldare un filo d’olio, quando sarà caldo aggiungere lo scalogno e lasciarlo imbiondire.

    Aggiungere poi il riso lasciandolo tostare e insaporire per qualche minuto. Procedere poi a sfumare con il vino bianco, quando il vino sarà evaporato, abbassare la fiamma e iniziare ad aggiungere il brodo bollente poco alla volta.

    Poco prima della fine della cottura, aggiungere I fiori di zucca e il tartufo grattugiato, tenendone da parte per la decorazione .

    A fine cottura togliere la pentola dal fuoco e unire il parmigiano e una noce di burro e aggiustare di sale e pepe.Mantecare per bene.

    Coprire con un coperchio e lasciare riposare per un paio di minuti.

    Servire impiattando il risotto con i fiori di zucca e il tartufo a scaglie .

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dolcegiuridica

Food blogger sulla piattaforma di Giallo Zafferano, conosciuta con il nome di Dolcegiuridica, Elisabetta condivide sul suo blog foto e video delle ricette create con i prodotti a chilometro zero del proprio orto, puntando sulla stagionalità e sulla qualità. Unendo la passione per la cucina a quella dei viaggi, è andata alla scoperta delle eccellenze gastronomiche del nostro Paese e delle aziende che le producono, trasformandole in deliziose ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.